farmaciste insiemeDal 4 al 6 ottobre si è tenuto sul lungomare di Napoli il Campus Salute, organizzato dall’università Federico II e dall’università Vanvitelli. A contribuire in modo determinante alla riuscita dell’evento è stata anche l’associazione “Farmaciste Insieme”, che si è occupata di garantire l’accoglienza dei cittadini.

«Abbiamo effettuato – racconta la presidente Angela Margiotta – una serie di prime esami: da quello della pressione arteriosa a quello della glicemia, dall’altezza al peso». Ciò ha consentito di sollevare di parte del lavoro le decine di medici che erano presenti al Campus e, proprio grazie a tale aiuto, il numero di visite che sono state effettuate, nonché quello di prestazioni erogate, sono stati particolarmente alti. Dalla ginecologia ai pap test, dai consulti urologici al dentista, nella tre giorni napoletana è stato possibile infatti usufruire di una lunga serie di servizi, in modo gratuito, con l’obiettivo di offrire alla popolazione una porta d’accesso alla prevenzione e ai corretti stili di vita.

«Da sei anni – prosegue Margiotta – la nostra associazione, nata dall’idea di tre farmaciste napoletane, è presente sul territorio. E piano piano sta diventando una realtà nazionale, soprattutto grazie al progetto Mimosa quello di più ampio respiro tra quelli che abbiamo avviato. Ma tra le nostre iniziative non si possono dimenticare le lezioni che abbiamo effettuato nelle scuole, la festa di beneficenza che abbiamo organizzato lo scorso anno al Maschio Angioino, o ancora il “Natale Insieme” a favore dell’inserimento nel mondo del lavoro dei ragazzi disabili. Tutto ciò è stato possibile grazie alla natura per nulla verticistica di Farmaciste Insieme: io sono la presidente ma la riuscita di tutte le iniziative è il risultato di un lavoro di squadra. Basti pensare che al Campus Salute la gestione dello stand non è stata effettuata da me, ma da Cherubina Di Giacomo: a conferma del fatto che il nostro è un gruppo nel quale nessuno cerca visibilità ma ha come unico obiettivo quello di lavorare insieme al fianco del cittadino». Nel prossimo futuro, Farmaciste Insieme sarà presente a Pharmexpo, dal 23 al 25 novembre, quindi a marzo organizzerà una serata di beneficenza a favore di un bambino di quattro anni, costretto su una sedia a rotelle a causa di un’aggressione del padre nel corso della quale ha perso la vita la mamma.

© Riproduzione riservata