«Centralità della farmacia e dei farmacisti nei nuovi modelli assistenziali», è il claim della nuova edizione di FarmacistaPiù, assise annuale dei farmacisti italiani, giunta alla VII edizione, realizzata con il patrocinio di Fofi, su iniziativa di Federfarma, Fondazione Cannavò e Utifar. A differenza degli anni precedenti, l’edizione dell’anno in corso si svolgerà in modalità interamente digitale. Ciò nonostante, i promotori dell’evento assicurano un «confronto sull’evoluzione della professione».

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

Programma «denso di appuntamenti»

«Anche quest’anno – si legge in una nota – il congresso prevede un programma denso di appuntamenti: alle due sessioni plenarie di Fofi e Federfarma, si aggiungono oltre venti convegni promossi dalle Associazioni di Categoria, Società scientifiche e aziende con relatori di primo piano che si confronteranno sui temi di maggiore attualità e su argomenti di carattere tecnico-scientifico e politico-professionale, come il rinnovo della convenzione, il nuovo contratto dei farmacisti collaboratori e il nuovo sistema di remunerazione».

L’insostituibile ruolo dei farmacisti

«Di fronte a quanto accaduto in questi mesi – commentano i dirigenti delle sigle promotrici dell’evento -, i farmacisti hanno dimostrato il loro ruolo insostituibile e fondamentale nel sistema sanitario del nostro Paese. Sul territorio, negli ospedali, nei servizi farmaceutici e di vicinato hanno garantito con competenza, efficienza e coraggio elevati livelli di assistenza, di informazione e servizi apprezzati dall’intera comunità e dalle Istituzioni. La farmacia è stata per mesi l’unico presidio sanitario del territorio, di pronto accesso e di elevata affidabilità e dimostra di essere un pilastro del welfare territoriale».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.