Scade il 16 ottobre 2019 il bando per la partecipazione al Corso «Formazione continua del farmacista di comunità», attivato per l’anno accademico 2019-2020 presso il Dipartimento di farmacia e biotecnologie dell’Università degli studi di Bologna Alma Mater Studiorum. Come per le passate edizioni, il corso si pone tra gli obiettivi principali quello di «integrare ed aggiornare la formazione del farmacista operante sul territorio», nelle farmacie aperte al pubblico, mediante «nozioni aggiornate», con la finalità di «colmare gli aspetti culturali non presenti nell’ordinamento didattico delle lauree in farmacia ed in chimica e tecnologia farmaceutiche». Diversi gli elementi trattati nel percorso formativo. Tra questi, metodologie comunicative in campo sanitario, aggiornamento e integrazione della normativa farmaceutica, elementi di farmacologia, di patologia, approfondimenti in ambito galenico, nozioni di gestione amministrativa della farmacia, di pharmaceutical care, gestione del rapporto paziente-farmacista, norme e adempimenti in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro, sul sistema Haccp e sulla privacy, attuazione della normativa dei servizi in farmacia, nozioni sul consiglio dei farmaci veterinari in farmacia, preparazione e sicurezza nell’uso dei cosmetici, farmaci innovativi biologici e biosimilari, ed infine sarà trattata la normativa galenica.

Tra i requisiti di ammissione la Laurea magistrale e magistrale a ciclo unico conseguita ai sensi del D.M. 270/04 nelle classi di laurea in farmacia o chimica e tecnologia Farmaceutiche, o lauree di secondo ciclo o ciclo unico di ambito disciplinare equivalente, eventualmente conseguite ai sensi degli ordinamenti previgenti D.M. 509/99 e vecchio ordinamento. Per i candidati in possesso di una laurea conseguita in Italia la procedura di iscrizione si articola in due fasi. La prima riguarda l’iscrizione online al corso, mediante la piattaforma informatica opportunamente predisposta. La seconda, invece, è relativa alla consegna dei documenti da effettuare di persona o da inviare tramite raccomandata. Il corso dalla durata di sei mesi prevede la frequenza obbligatoria di almeno l’80% delle lezioni, con un contributo di 800 euro da versare in un’unica rata al momento dell’immatricolazione. Le informazioni di carattere scientifico e didattico possono essere richieste alla segreteria didattica del corso all’indirizzo gabriele.campana@unibo.it o al numero telefonico 0512091852.

© Riproduzione riservata