farmacie rurali“Si tratta di una piccola attenzione ma nello stesso tempo un segnale importante nei confronti di quei colleghi che operano in piccole realtà dove le difficoltà economiche sono più evidenti”.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Così il presidente di Federfarma Salerno Marcello Conte, nel commentare la decisione del Consiglio Direttivo dell’Associazione sindacale titolari di farmacia della provincia di Salerno, che ha stanziato per l’anno 2014 un contributo di 22. 500, 00 euro (ventiduemilacinquecento euro) a favore delle farmacie rurali che operano in zone particolarmente disagiate.

La somma sarà ripartita tenendo conto della popolazione residente: 1. 000, 00 euro per la farmacie ubicate nei comuni con popolazione fino a 600 residenti; 500, 00 euro fino a 900 residenti; 250, 00 euro fino a 1. 200 residenti.

La decisione di Federfarma Salerno anticipa di alcuni giorni la delibera del Consiglio di amministrazione dell’Enpaf, l’Ente nazionale di previdenza e assistenza dei farmacisti, che ha varato un contributo una tantum a favore dei titolari di farmacie rurali sussidiate.

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.