farmacie francesi«La situazione è catastrofica per le farmacie francesi che presentano un fatturato inferiore a 1,2 milioni di euro, per le quali si è registrato un calo del 7%. Ed è ancor peggiore per quelle che non superano gli 800 mila euro: per loro la diminuzione è stata pari al 20%». A fotografare la situazione delle farmacie francesi è un’analisi realizzata dalla Federazione dei sindacati farmaceutici di Francia (FSPF), riportata dal giornale specializzato Le Quotidien du Pharmacien.
Secondo lo studio, in particolare, tra 4 e 5 mila esercizi risultano aver concluso in rosso il 2014, ovvero il 20% del totale. Si tratta soprattutto di farmacie situate in piccoli centri o in aree rurali, «che rendono un reale servizio alla popolazione», ha sottolineato il vice-presidente del sindacato, Philippe Besset. «È per questa ragione – ha aggiunto – che chiediamo un piano d’emergenza che sia in grado di aiutare i titolari più in difficoltà». In occasione della mobilitazione nazionale che è stata organizzata lo scorso 30 settembre 2015, il sindacato ha indirizzato a tale scopo una lettera al presidente della Repubblica François Hollande, nella quale lo si esorta ad mantenere nella prossima legge di riforma del Servizio sanitario nazionale «le risorse necessarie al funzionamento della farmacia francese, al fine di consentire alla categoria di proseguire il proprio percorso di modernizzazione».
Al contrario, ad oggi il progetto di legge presenta un calo non indifferente della compartecipazione pubblica all’acquisto di medicinali: secondo Besset le conseguenze per l’economia degli esercizi sarebbero pesanti. Al fine di limitare la crescita della spesa sanitaria, infatti, l’obiettivo del governo transalpino è di non superare i 10 miliardi di euro complessivi, il che equivarrebbe ad un calo di 3,4 miliardi di euro rispetto ai valori attuali. Di tale diminuzione, secondo la FSPF, 1,5 miliardi arriverebbero proprio dai farmaci.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.