È stato pubblicato sul portale ufficiale dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa) la l’elenco aggiornato dei medicinali attualmente carenti. Come ricorda l’Aifa «viene alimentato dalle informazioni trasmesse dai titolari di Aic e sulla base delle segnalazioni ricevute e verificate dall’Ufficio». La stessa agenzia sottolinea che «in aggiunta, viene pubblicato un estratto della lista con i farmaci temporaneamente carenti per i quali l’Aifa rilascia l’autorizzazione all’importazione alle strutture sanitarie per analogo autorizzato all’estero o ha rilasciato la Determinazione all’importazione al titolare Aic». Inoltre «l’Agenzia pubblica inoltre l’elenco delle determine con le quali le Aziende titolari dell’Aic dei farmaci carenti sono state autorizzate all’importazione dall’estero di farmaci analoghi».

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Medicinali che non possono essere sottratti alla distribuzione

Oltre all’elenco dei medicinali attualmente carenti, l’Aifa «pubblica l’elenco dei medicinali che non possono essere sottratti alla distribuzione e alla vendita, al fine di garantire una fornitura di farmaci sufficiente a rispondere alle esigenze di cura sull’intero territorio nazionale». Secondo l’Ente «il blocco temporaneo delle esportazioni di medicinali può essere disposto da Aifa nel caso in cui si renda necessario per prevenire o limitare stati di carenza o indisponibilità, secondo quanto previsto dall’art. 1, comma 1, lettera s) del d.lgs. n. 219/2006 recante “Attuazione della direttiva 2001/83/CE (e successive direttive di modifica) relativa ad un codice comunitario concernente i medicinali per uso umano” e successive modificazioni ed integrazioni». Si rimanda al portale Aifa per gli elenchi aggiornati».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.