farmaci illegaliBen 5 milioni di italiani comprano farmaci illegali su internet. La fotografia, deprimente e preoccupante, è stata scattata da Federprivacy, e riferita dall’agenzia giornalistica Agopress. Un numero enorme di nostri concittadini, dunque, preferirebbe mantenere il proprio anonimato, a costo di affidarsi a negozi online, spesso con sede in India o in Asia, benché ciò comporti enormi pericoli per la salute e la sicurezza. Spesso infatti queste “farmacie” vendono prodotti contraffatti o rubati e non trattati secondo le regole imposte dalla legge.
Quello della contraffazione e della tracciabilità dei farmaci è un tema particolarmente attuale: alla fine di luglio sono stati presentati alla Camera due disegni di legge, il C.3036 e il C.3034, firmati dal deputato Paolo Russo. Il primo mira a rendere più rigorosa la procedura di rilascio dell’autorizzazione per le attività di distribuzione all’ingrosso dei medicinali; il secondo, punta a legiferare in modo più stringente proprio sulla tracciabilità delle confezioni dei farmaci.
Di siti internet che vendono medicinali se ne trova infatti un’enormità. In particolare, molto alte risultano le vendite di farmaci come il Vi*gra, le pillole anti-calvizie, e anche gli antidepressivi. Secondo Nicola Bernardi, presidente di Federprivacy, a volte i siti si nascondono dietro la “maschera” di portali ufficiali: «Questi siti web che promuovono farmaci soggetti a ricetta medica pare siano il frutto di azioni di “SQL injection” da parte di hacker malintenzionati che riescono ad accedere fraudolentemente ad aree protette del sito, e a pubblicare così pagine web farlocche fatte ad arte, che reindirizzano alle famigerate “farmacie” lontane migliaia di chilometri». Il rischio dunque è che molte persone vengano tratte in inganno, pensando che si tratti, ad esempio, dei portali di amministrazioni pubbliche o di enti locali.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.