farmaci contingentatiRiportiamo la nota, con data 3 luglio 2014, inoltrata da Sanofi, a seguito della pubblicazione di una serie di articoli contenenti l’opinione dei colleghi riguardo la problematica dei farmaci contingentati. Nella fattispecie i colleghi segnalavano le difficoltà di reperire alcune eparine nel normale ciclo di distrubuzione.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

La nota di Sanofi, che si dissocia da quanto riferito dai colleghi nei sondaggi proposti.

In merito a quanto riportato dall’articolo pubblicato sul sito Farmaciavirtuale.it, dal titolo “Farmaci mancanti, quale il ruolo di industria e distributori? L’opinione dei colleghi. Seconda parte.”, Sanofi precisa di aver sempre ottemperato secondo quanto previsto dal Codice del Farmaco alle richieste di enoxaparina sodica, farmaco conosciuto con il nome commerciale di Clexane, avanzate dai farmacisti italiani. Nel dissociarsi da quanto riportato, Sanofi ribadisce il proprio impegno quotidiano nell’evadere tempestivamente le richieste di fornitura che riceve e nel prestare la massima attenzione alle esigenze dei pazienti in tutto il Paese.

Le opinioni sui farmaci contingentati:

 

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.