«Sulla Gazzetta Ufficiale n. 144 del 21 giugno 2019 è stata pubblicata la Determina Aifa 14 giugno 2019 recante “Abolizione della nota 94 di cui alla determina n.1081/2013 del 22 novembre 2013”. Con il provvedimento in questione l’Aifa ha abrogato, a decorrere dal 22 giugno 2019, la nota 94, che si riferiva ai farmaci omega 3». È quanto rende noto Federfarma in una circolare diramata. «In coerenza con la suddetta abrogazione – evidenzia il sindacato -, sono stati pubblicati sulla medesima gazzetta ufficiale ulteriori provvedimenti dell’Aifa con i quali è stata riformata sia la precedente Determina dell’8 gennaio 2014 che aveva disposto la riclassificazione dei seguenti farmaci a base di omega 3 ossia, Esapent, Eskim e Seacor, sia i precedenti provvedimenti di classificazione degli altri farmaci a base di omega 3 (Omega3 DOC, Omega3 Bouty, Omega3 EG, Olevia, Trioreg)».

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Nello specifico, prosegue Federfarma, «per tutti i farmaci sopra indicati, l’Aifa ha disposto, a decorrere dal 22 giugno 2019: l’abrogazione del riferimento alla nota 94 nonché l’introduzione della seguente previsione: “l’indicazione terapeutica autorizzata nella prevenzione secondaria nel paziente con pregresso infarto del miocardio non è rimborsata dal Servizio Sanitario Nazionale”». Per l’occasione Federfarma ha ricordato che «tali farmaci rimangono in classe A e sono prescrivibili in regime di SSN esclusivamente in presenza delle condizioni previste dalla nota 13 che riguardano l’ipercolesterolemia non corretta dalla sola dieta per un periodo di almeno tre mesi e l’ipercolesterolemia poligenica secondo i criteri specificati nella nota, le dislipidemie familiari secondo i criteri specificati nella nota e le iperlipidemie in pazienti con insufficienza renale cronica moderata e grave».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.