Il programma formativo realizzato grazie alla collaborazione tra Fofi Provider e Fondazione Francesco Cannavò prevede vari eventi che saranno attivati nel corso del 2022. Tra i corsi già fruibili sono disponibili due nuovi eventi a distanza (Fad), uno dedicato al triage prevaccinale e l’altro alla regolamentazione UE sui dispositivi medici. La collaborazione tra la Federazione e la Fondazione è concepita, come scrive la Fofi in una circolare, «per offrire a tutti gli iscritti all’Albo corsi senza alcun onere economico, di indubbio interesse scientifico e fruibili sulla piattaforma Fad federale www.fadfofi.com, con modalità il più possibile interattive e coinvolgenti». Oltre ai training sopra citati, la Federazione anticipa che sono in fase di registrazione e accreditamento ulteriori eventi di aggiornamento Ecm.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Corso triage prevaccinale

Fino al 19 dicembre 2022 è attivo il corso Fad asincrona con tutoraggio intitolato “Il triage prevaccinale per le vaccinazioni anti Covid-19 e antiinfluenzale in farmacia”. Il superamento della verifica finale di apprendimento permette ai farmacisti di acquisire 7,8 crediti Ecm (in virtù della tematica speciale “Infezione da coronavirus 2019-nCoV”, individuata dalla Commissione nazionale formazione continua – Cnfc), precisamente nell’area tecnico professionale – obiettivo formativo n. 20. Per chi volesse saperne di più, è disponibile un breve video di sintesi dei contenuti del corso. Corso dispositivi medici e regolamento UE. Attivato a fine 2021 e fruibile fino al 29 dicembre 2022, il corso “I dispositivi medici e il regolamento UE 2017/745: cosa deve sapere il farmacista?” è organizzato in modalità Fad asincrona con tutoraggio. I crediti attribuiti ai partecipanti con superamento della verifica finale di apprendimento sono 4,5, nell’area tecnico professionale – obiettivo formativo n. 29. Anche per questo training è disponibile il video di sintesi.

Proroga al 30 giugno 2022 per spostamento crediti

Per i farmacisti che hanno debiti da recuperare relativamente ai due trienni formativi precedenti a quello in corso, la Cnfc ha fornito nuove indicazioni in merito allo spostamento dei crediti. «Per quanto concerne il recupero del debito formativo dei precedenti trienni 2014-2016 e 2017-2019 – scrive la Fofi nella circolare – si segnala che, diversamente da quanto inizialmente previsto, la Commissione nazionale per la formazione continua, con una nuova delibera pubblicata il 15 dicembre 2021, ha deciso di prevedere un’ulteriore proroga al 30 giugno 2022 della funzione di spostamento dei crediti, nonché nuove disposizioni in ambito Ecm che saranno oggetto di specifico esame in una prossima circolare federale».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.