Dal 22 al 24 febbraio 2022 il Dubai World Trade Center ospita la ventisettesima edizione della Dubai international pharmaceutical & technologies conference & exibition (Duphat). La manifestazione, nata come riferimento per il settore farmaceutico nelle regioni del Medio Oriente e del Nord Africa, è diventata nel tempo un’importante piattaforma formativa e di networking regionale per gli operatori del comparto. Diversi attori della filiera prenderanno parte sia all’esposizione sia alle conferenze, che vedranno la partecipazione di fornitori di materie prime, produttori di formulazioni finite, distributori ed esponenti delle reti di farmacie. «I convegni – dichiara l’organizzazione – offrono una ricca esperienza di apprendimento per i leader del settore e i ricercatori, dando vita a una forte interazione tra pari. Il settore farmaceutico sta giocando un ruolo importante nello sviluppo dell’assistenza sanitaria post-Covid. I paesi cercano di essere autosufficienti nel rispondere ai bisogni di base e in Medio Oriente si assiste a grandi cambiamenti politici per quanto riguarda la sanità. Tale contesto rende Duphat un evento chiave per dirigenti e farmacisti dell’industria».

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

In fiera scienza, tecnologia e farmacoeconomia

Come spiega Ali Al Sayed Hussain, presidente di Duphat, tra i punti di forza della manifestazione si possono sottolineare la varietà dei settori coinvolti e la partecipazione di relatori internazionali: «Duphat 2022 vede la partecipazione di relatori provenienti da Usa, Canada, Europa e Medio Oriente, che presenteranno le prospettive della scienza farmaceutica in un programma intensivo con un’ampia varietà di argomenti. Oltre ad approfondimenti sul Covid-19 e sulla pratica farmaceutica, verranno affrontati temi relativi a tecnologie sanitarie, farmacoeconomia, scienza farmaceutica, leadership, impatto dei nuovi farmaci, automazione, responsabilizzazione dei farmacisti e best practice. Duphat 2022 prevede inoltre vari workshop e presentazioni scientifiche parallele nella regione. Saranno presentate le ultime tecnologie e molte piattaforme interattive saranno a disposizione per delegati e visitatori». La manifestazione spazia dai prodotti alle soluzioni tecnologiche fino ai servizi per i principali ambiti della filiera del farmaco, come ricerca e sviluppo, macchinari per la lavorazione e l’imballaggio, ingredienti, controllo qualità, codifica medica, etichettatura, stoccaggio, Otc e relativi dispositivi medici venduti attraverso le farmacie».

Il programma Pharma business hub

Duphat propone anche il Pharma business hub, un programma di networking progettato per incoraggiare i decisori e i potenziali acquirenti del settore farmaceutico a visitare Duphat e beneficiare dell’opportunità di programmare business meeting one to one con gli espositori dell’industria farmaceutica, godendo allo stesso tempo di ulteriori vantaggi. Lo scorso anno hanno partecipato al Pharma business hub più di 140 operatori provenienti da 20 paesi per un totale di oltre 1100 riunioni di lavoro programmate. Secondo l’organizzazione della fiera, l’86% degli espositori della scorsa edizione ha ritenuto il programma un valore aggiunto alla propria partecipazione in fiera e il 90% dei buyer sta pensando di tornare nel 2022.

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.