dottorfarma«Sfruttate le opportunità offerte dal portale DottorFarma»: questo l’invito rivolto ai farmacisti in una circolare di Federfarma che ha lo scopo di fornire alcune indicazioni utili a contribuire al miglioramento dell’aderenza alle terapie da parte dei pazienti affetti da asma. Nel documento si ricorda il Decreto che ha ripartito tra le Regioni l’importo di un milione di euro per finanziare la prima applicazione da parte delle farmacie del servizio di revisione dell’uso dei medicinali, finalizzato in via sperimentale ad assicurare l’aderenza farmacologica alle terapie con conseguente riduzione dei costi per le spese sanitarie relativi ai pazienti affetti da asma. Proprio di fronte alla necessità di mettere a disposizione delle farmacie un supporto informatico che permetta loro di impegnarsi concretamente sul fronte dell’aderenza terapeutica e di ottenere quindi il contributo previsto, Federfarma, con il supporto di Promofarma, ha implementato il portale internet www.dottorfarma.it. Si tratta di uno strumento avviato inizialmente sulla scia della collaborazione tra la Federazione e GSK nell’ambito del progetto “100 Province” ed è rivolto a cittadini, farmacie e medici, con l’obiettivo di rafforzare il legame tra questi tre soggetti, garantendo una più corretta gestione dei malati cronici, e di aumentare l’informazione tra la popolazione sulle principali patologie croniche. Il portale, nello specifico, consente alle farmacie aderenti a Federfarma di somministrare ai pazienti affetti da asma, identificati in base ai farmaci utilizzati, un semplice questionario, sviluppato negli USA e diffuso a livello internazionale, volto a verificare la correttezza dell’approccio alla terapia e il livello di informazione del paziente, che potrebbe necessitare di un nuovo incontro con il medico per una revisione più profonda della terapia. Le risposte, rilasciate in forma anonima, vengono registrate sul portale DottorFarma per una elaborazione statistica e i questionari consentiranno poi alla Regione di disporre di dati sull’aderenza alla terapia nel proprio territorio ed eventualmente di adottare misure per aumentare l’aderenza stessa e l’informazione verso i pazienti. I dati potranno essere elaborati con il supporto scientifico dei centri di pneumologia presenti sul territorio, individuati dalle Unioni regionali. Il questionario, inoltre, come già è stato fatto ad esempio da Federfarma Vicenza, potrà essere integrato a livello locale da ulteriori domande definite d’intesa con l’amministrazione regionale e con il supporto dei centri specialistici territoriali. Sul portale è possibile trovare, oltre ai questionari, altri materiali di interesse per i cittadini e le farmacie, come informazioni di carattere generale sulle patologie respiratorie, video che illustrano il corretto utilizzo degli inalatori nonché un corso FAD per farmacisti su questo tipo di patologie. La circolare invita quindi le Unioni regionali interessate a contattare le amministrazioni regionali per proporre la somministrazione del questionario e la relativa rilevazione dei dati tramite il portale. Tra i servizi in corso di implementazione all’interno di DottorFarma, è in corso di rilascio una APP, totalmente gratuita per le Associazioni, le farmacie e i cittadini, che consente, tra le altre cose, un servizio di prenotazione del farmaco presso la farmacia che abbia preventivamente aderito al sistema. Anche per questo tipo di servizi, si invitano le Associazioni interessate a contattare Federfarma per concordare una presentazione presso l’Associazione provinciale.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.