diadayIl prossimo 14 novembre tornerà l’iniziativa DiaDay. Dopo il successo ottenuto nel 2017, Federfarma ha fatto sapere di voler ripetere l’evento, che si terrà in occasione della Giornata mondiale del diabete.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

«Come ormai noto alla categoria – ha spiegato in una nota l’associazione dei titolari – DiaDay è una campagna nazionale di screening effettuata tramite le farmacie per confermare alle istituzioni e all’opinione pubblica il ruolo fondamentale che possono e devono svolgere le farmacie sul fronte della prevenzione di patologie di forte impatto sociale come il diabete».

Un anno fa fu possibile scoprire più di 4.000 casi di diabete non diagnosticato e quasi 19.000 casi di prediabete. «Anche quest’anno l’obiettivo dell’iniziativa sarà quello di individuare – prosegue Federfarma – i casi di diabete non ancora diagnosticati ed i soggetti a rischio di sviluppare una patologia grave, che comporta forti disagi per i pazienti e per i loro famigliari, nonché rilevanti costi per il Servizio sanitario nazionale».

I termini precisi dell’iniziativa 2018 saranno specificato in futuro. È stato tuttavia già ricordato che «i prodotti utilizzati per l’effettuazione del test della glicemia, con la modalità dell’autoanalisi, quali gli aghi pungidito ed i batuffolini di cotone, costituiscono rifiuti pericolosi e come tali vanno trattati nel rispetto della normativa vigente. Ciò comporta, per le farmacie che non hanno sinora prodotto rifiuti pericolosi, l’affidamento dei medesimi ad una ditta autorizzata al trasporto e smaltimento dei rifiuti pericolosi, l’apertura del Registro di Carico e scarico e la dichiarazione MUD entro il 30 aprile dell’anno successivo a quello della produzione del rifiuto, ossia entro il 30 aprile 2019».

In questo senso, Federfarma ha ricordato che «l’Assinde ha elaborato il servizio “Resofacile” che potrebbe rappresentare un’interessante soluzione a tale riguardo, tenuto conto delle rilevanti semplificazioni gestionali in tema di Registro di carico e scarico, MUD e Sistri».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.