diaday-2018Mancano ormai poche settimane all’avvio della seconda Campagna nazionale di prevenzione del diabete “DiaDay” nelle farmacie italiane, prevista dal 12 al 18 novembre 2018. Federfarma, in una nota, ricorda dapprima che l’iniziativa ha ottenuto il patrocinio delle associazioni dei medici diabetologi AMD e SID, di FOFI, UTIFAR, FNOMCEO, Cittadinanzattiva. Quindi presenta l’evento, il cui obiettivo prioritario, come nel 2017, è di «individuare, grazie all’intervento delle farmacie, i casi di diabete non ancora diagnosticati ed i soggetti a rischio di sviluppare una patologia grave, che comporta forti disagi per i pazienti e per i loro famigliari, nonché rilevanti costi per il SSN».

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Per aderire, le farmacie possono, dal 5 al 20 ottobre, devono accedere alla sezione dedicata del sito Internet www.federfarma.it. «È possibile – precisa l’associazione dei titolari di farmacia – entrare direttamente dal banner presente in homepage ovvero dal bottone presente nell’area riservata ai titolari di farmacia», dopo essersi registrati al sito. In termini pratici, alle farmacie è chiesto di «mettere in grado i soggetti che spontaneamente si presenteranno per la misurazione gratuita della glicemia in regime di autoanalisi, nel rispetto delle normative regionali e garantendo il corretto smaltimento dei rifiuti prodotti dall’esecuzione del test». Alle farmacie, entro il 20 ottobre, verrà fornito un kit contenente un glucometro, 50 pungidito monouso, 50 strisce reattive, una locandina da affiggere in farmacia, 100 schede informative da consegnare ai cittadini.

«Nel caso in cui il kit non dovesse arrivare entro il 7 novembre – specifica Federfarma – le farmacie potranno contattare il numero verde 800.101.822 per avere informazioni sulla spedizione». Inoltre, «le farmacie aderenti alla campagna dovranno compilare, per ciascun soggetto che si sottopone allo screening, un questionario anonimo on line, accessibile dal sito Internet di Federfarma» (per le persone che già sanno di essere affetti da diabete, il documento sarà più breve). «I dati rilevati in forma anonima nell’ambito della campagna – conclude l’associazione di categoria – saranno elaborati dal board scientifico, composto da diabetologi, farmacisti, medici e rappresentanti delle istituzioni e delle università. I risultati saranno oggetto di una presentazione pubblica, finalizzata proprio a valorizzare il ruolo sociale e sanitario delle farmacie».

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.