d-ambrosio-lettieriSi fanno sempre più insistenti in queste ore le voci di ulteriori tagli alla sanità che il Consiglio dei ministri si appresterebbe a fare già nella seduta di domani. Mi auguro che non trovino conferma.
Sarebbe inaudito, infatti, aggredire ancora una volta un settore in sofferenza, al quale non si può proprio chiedere più nulla e a cui, invece, occorrerebbe restituire certezze, per esempio, relativamente ai due miliardi di euro dei ticket e a cui semmai bisognerebbe guardare con attenzione mettendo in campo una riforma che garantisca la continuità assistenziale in chiave solidale e universale, rendendo efficiente ed efficace la sostenibilità del sistema.
A Renzi diciamo che non si può fare il gioco delle tre carte per ingannare i cittadini rispetto al loro sacrosanto diritto alla prevenzione, alla cura e all’assistenza. Un diritto peraltro sancito dalla Costituzione.
Mago Matteo, dunque, tiri fuori qualcos’altro dal cilindro per far quadrare i conti. Ma che sia qualcosa che colpisca gli sprechi, non i servizi ai cittadini”.
Lo dichiara in una nota il sen. D’Ambrosio Lettieri, capogruppo FI Commissione Sanità Senato.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.