cosmofarmaRoma, 8 luglio- La Fofi non concederà più il patrocinio alla manifestazione fieristica Cosmofarma Exhibition. La decisione è stata comunicata con una lettera aperta a tutti i farmacisti italiani , dove si spiega che la decisione “è stata assunta dal Comitato Centrale della Federazione dopo un attenta valutazione di tutti gli aspetti, compresi gli stimoli e gli spunti offerti in questi anni da molti presidenti di Ordine”.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

“Oggi siamo di fronte alla necessità di far valere e remunerare le nostre competenze professionali, le nostre prestazioni intellettuali” spiega la nota. “Questo non significa astrarsi dall’aspetto commerciale, di mercato, che caratterizza l’attività del farmacista di comunità, ma considerare che questo non ha più il peso di un tempo.”

La lettera spiega che il “divorzio” da Cosmofarma non significa la rinuncia “all’idea di poter incontrare il maggior numero possibile di colleghi, di avere uno scambio diretto, anche col mondo dell’industria e della distribuzione” e annuncia anzi che sono in corso di valutazione “gli strumenti e le occasioni più adeguati al ruolo della rappresentanza professionale”.

Strumenti e occasioni tra i quali, per qualche “addetto ai lavori”, sarebbe in pole position un ritorno all’antico, ovvero una collaborazione più o meno organica con Utifar e i suoi “Farmadays”, la manifestazione cui il sodalizio tecnico-professionale (che con le “Giornate farmaceutiche” inventò all’inizio degli anni ’60 la formula della fiera-convegno per i farmacisti italiani) ha dato vita con successo lo scorso anno e che celebrerà la sua seconda edizione alla Fiera di Verona dal 4 al 6 ottobre prossimi, con un programma di convegni molto ricco finalizzato a fare il punto sulle prospettive di sviluppo del settore e sulle normative necessarie.

Fonte: RifDay

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.