Come è noto, la legge di bilancio 2019 ha introdotto, a partire dal 1 luglio 2019, l’obbligo di trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri per i soggetti con volume d’affari annuo superiore a 400mila euro. Dal 1 gennaio 2020, invece, l’applicazione interesserà tutti gli esercizi commerciali presenti sul territorio nazionale. Le farmacie che rientrano negli importi indicati dovranno quindi adeguarsi entro tali termini, vale a dire poco più di settanta giorni dalla data di pubblicazione del presente articolo. Come è noto, l’invio dei flussi dei dati, come comunicato da FarmaciaVirtuale.it ai propri lettori, è possibile attraverso due modalità. La prima è relativa alla trasmissione dei corrispettivi direttamente dal misuratore fiscale, opportunamente adeguato. La seconda, invece, mediante il flusso già presente di dati verso il Sistema tessera sanitaria, inviato al ministero dell’Economia e delle Finanze (Mef), sebbene in quest’ultimo caso non si hanno al momento indicazioni chiare per l’invio.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

L’Agenzia delle entrate, con provvedimento del 18 aprile 2019, pubblicato in modifica al Provvedimento del direttore dell’Agenzia delle entrate n. 182017 del 28 ottobre 2016, in tema di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri, ha reso noto che «la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati potrà avvenire anche utilizzando una procedura web disponibile sul sito dell’Agenzia e utilizzabile pure su dispositivi mobili». Tra le altre modifiche presenti nel provvedimento, una riguarda la modalità di conservazione del libretto del registratore fiscale, le cui operazioni saranno inviate in tempo reale all’Agenzia e memorizzate in un’apposita area riservata. Pertanto, evidenzia l’Agenzia, «le informazioni acquisite telematicamente dall’Agenzia delle entrate sono messe a disposizione del contribuente (…omissis…) e costituiscono il libretto di dotazione informatico del Registratore». Infine, di interesse per gli operatori, il Provvedimento in oggetto aggiorna le specifiche tecniche per la memorizzazione elettronica e la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri, giunte alla versione 7 dell’aprile 2019.

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.