La solidarietà e l’impegno dei farmacisti nella fase attuale di crisi legata all’epidemia di coronavirus non stanno venendo meno. Un esempio arriva dall’associazione Farmaciste Insieme, la cui presidente Angela Margiotta, assieme alle colleghe Francesca Gaudio e Claudia Castaldo, si è resa protagonista di un’iniziativa lodevole di aiuto e sostegno dell’Azienda Ospedaliera dei Colli – Ospedale Domenico Cotugno.

[Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica]

«Abbiamo contattato l’ospedale – racconta la farmacista – e abbiamo chiesto in che modo potessimo essere d’aiuto per il personale sanitario, in un momento di grande difficoltà. Ci è stato risposto che una delle cosa più importanti per loro è la possibilità di poter contare su quantitativi sufficienti di gel disinfettante per le mani. Così, ci siamo attivate per raccoglierne quanto possibile nelle farmacie. In questo senso mi preme ringraziare i tanti colleghi che ci hanno aiutati in questo sforzo. E anche la facoltà di Farmacia dell’università di Napoli che ha messo a disposizione le proprie scorte. In questo modo, siamo riusciti a reperire anche dei calzari, che abbiamo così potuto donare al nuovo reparto allestito per far fronte all’emergenza del Covid-19 presso il Cotugno. Tengo molto al fatto che tutto ciò venga reso noto, affinché si sappia che anche in una situazione di così grande difficoltà il cuore dei farmacisti non viene meno».

In particolare, «la collega Francesca Gaudio si è recata personalmente presso le farmacie per raccogliere il gel disinfettante e si è incaricata di portarlo presso l’ospedale. Ciò due o tre volte a settimana. Un impegno encomiabile. Anche perché in questo periodo tutti noi siamo al lavoro nelle nostre farmacie. Eppure, non rinunciamo a fare la nostra parte e a fornire il nostro contributo. Ma vorrei ringraziare anche i farmacisti ospedalieri, per il preziosissimo lavoro che stanno svolgendo in questo periodo».

Per quanto riguarda il futuro, la presidente dell’associazione Farmaciste Insieme ha spiegato che «non faremo mancare il nostro apporto. Continueremo ad aiutare finché ce ne sarà bisogno. Laddove ci verrà chiesto, ci metteremo a disposizione. Come noi, d’altra parte, anche a livello regionale e nazionale ci sono colleghi che si stanno attivando».

© Riproduzione riservata