Convegno AusedPer il settore farmaceutico uno degli obiettivi da raggiungere è quello di poter sempre di più lavorare in mobilità. Questo significa che in ogni momento ed in ogni luogo nasce sempre più spesso il bisogno di poter accedere a dati e ad informazioni in tempo reale anche attraverso l’interrogazione dei sistemi informativi aziendali.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

In altre parole per il settore farmaceutico il bisogno di poter lavorare in mobilità non è poi a conti fatti così differente rispetto ad altre società che operano in altri settori dell’economia. Questi ed altri aspetti saranno approfonditi con “Quali necessità e soluzioni per le società farmaceutiche”, un convegno che è stato organizzato a Milano, al numero 40 di via Spallanzani dove si trova lo Star Hotel Ritz.

L’evento, perfetto per i Chief Information Officer (CIO), è programmato per il 26 novembre del 2013 a partire dalle ore 14 grazie anche alla collaborazione di Adriano Riboni che, oltre ad essere il CIO di Sanofi Italy, è anche uno degli maggiori esponenti dell’Aused. Dell’Associazione tra Utilizzatori di Sistemi e Tecnologie dell’Informazione (Aused), infatti, Adriano Riboni oltre che consigliere è anche il Coordinatore del GDL Farma.

Nel corso dell’evento è previsto l’intervento da parte di IDC, e poi di Sanofi Italy, del Gruppo Artsana e della Bayer che forniranno interessanti testimonianze sull’evoluzione dell’information technology anche in campo farmaceutico. Basti pensare al riguardo al bisogno crescente di dotarsi di supporti sempre più leggeri, e nello stesso tempo potenti e semplici da usare in mobilità da parte dei manager, degli agenti, degli informatori scientifici del farmaco e da parte di tutte le nuove figure professionali operanti nel settore.

Chi è l’Aused

Fondata nel 1976, l’Associazione Utilizzatori Sistemi E tecnologie Dell’informazione (Aused) è una realtà senza scopi di lucro e indipendente. Fanno parte dell’Associazione ad oggi oltre duecento imprese che operano nei settori dei servizi, del manifatturiero e del comparto industriale. Tra gli aderenti all’Aused ci sono inoltre anche alcuni enti pubblici. A partire dal 1996 l’Aused ha poi aperto le adesioni anche alle aziende del comparto dell’ICT ed a quelle persone fisiche che si riconoscono negli scopi dell’Associazione in base all’esperienza maturata in azienda oppure per formazione professionale.

Link alla pagina dell’evento

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.