congresso fenagifar cataniaSi è chiusa domenica mattina, con un vivace dibattito sul ruolo della farmacia nella rete territoriale di “fornitori di salute”, il congresso “Farmacista in rete”, a Catania sabato 22 e domenica 23 marzo.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Il nono congresso organizzato da FENAGIFAR, la federazione che rappresenta le A.Gi.Far., associazioni dei giovani farmacisti italiane, ha visto la partecipazione di gran parte degli esponenti della farmaceutica nazionale, mettendo in comune visioni e pareri di farmacisti, farmacie, medici e associazioni, confermando e rinnovando l’interesse reciproco nel creare una rete proattiva sul territorio con lo scopo di rafforzare il ruolo delle figure professionali in favore delle esigenze di salute dei pazienti.

Farmacista in rete, ma ancor prima, rete di farmacisti, questa è la visione comune dei giovani farmacisti italiani giunti da tutta Italia, emersa nei giorni di permanenza a Catania. I giovani farmacisti impegnati a diventare parte attiva del cambiamento, dando priorità alla esigenze formative e allo sviluppo delle conoscenze professionali, nonchè al mantenimento delle relazioni territoriali ed interterritoriali allo scopo di rafforzare la rete tra farmacisti.

Interessanti le opinioni nel video allegato, con l’intervento dei colleghi di Agifar Catania, Agiself Taranto, Agifar Napoli, Agifar Cuneo, Agifar Venezia, Agifar Milano, Agifar Trentino Alto Adige. Tutti consapevoli dell’indispensabile funzione di AGIFAR nell’aggregazione dei giovani farmacisti italiani, convinti della necessità di creare maggiori spazi nei cambi generazionali, al fine di consentire una maggiore integrazione per formare reti di farmacisti, riversando le potenzialità sul territorio per garantire l’esistenza e la sopravvivenza della figura professionale del farmacista. Ruolo che, a detta di gran parte degli intervenuti, ha l’obiettivo concreto di avvicinare il paziente al sistema di salute italiano.

L’appuntamento catanese ha preceduto quello romano, FarmacistaPiù, e bolognese, Cosmofarma, rispettivamente dal 4 al 6 aprile 2014 e dal 9 all’11 maggio 2014. Occasioni da non perdere per relazionarsi con i colleghi e dare vita a nuove idee e forme di collaborazione.

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.