concorso straordinario piemonteÈ stata pubblicata il 30 settembre 2015 sul sito internet della Regione Piemonte la comunicazione ufficiale riguardante i candidati vincitori del concorso straordinario per l’assegnazione delle sedi farmaceutiche sul territorio dell’ente locale. O meglio una parte di essi, dal momento che, in realtà, il numero di nuove farmacie che per ora sono state assegnate è pari a 70. Tuttavia, a breve la stessa Regione dovrebbe avviare le procedure relative ad altre sedi: il concorso che era stato bandito alla fine del 2012, il cui interpello è partito il 7 giugno 2015, riguarda infatti un totale di 147 nuovi esercizi.
La comunicazione diffusa dall’amministrazione piemontese riporta l’elenco completo delle sedi che per ora sono state assegnate, nonché la lista di quelle che sono state considerate “non abbinate”, “non accettate”, o “rifiutate” ed “oggetto di decadenza dall’accettazione”. È stata inoltre specificata in via ufficiale la dislocazione delle 70 sedi: in particolare, quasi la metà di esse sarà presente in provincia di Torino, la città più popolosa della regione. Altre 12 sono previste invece in provincia di Novara, 10 in quella di Cuneo, 5 in quella di Asti, 3 in quella di Alessandria e ancora 2, rispettivamente, nelle provincie di Biella, Verbania-Cusio-Ossola e Vercelli.
È possibile scaricare i pdf relativi agli esiti dell’interpello collegandosi al sito della Regione presso questo indirizzo; è possibile inoltre prendere visione dell’elenco delle sedi non assegnate.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.