concorso straordinario farmacieLo studio Bacigalupo – Lucidi e Sediva e Sartoretto Verna organizzano il 14 dicembre un incontro gratuito per i vincitori del concorso straordinario farmacie Lazio.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Insieme alla Toscana, alla Liguria e, proprio in questi giorni, al Piemonte, il Lazio è una delle quattro regioni italiane ad aver pubblicato la graduatoria definitiva per il concorso straordinario farmacie. Sono 278 le sedi che verranno assegnate, ma superato il primo scoglio del punteggio e della posizione ottenuti, sono diverse e da non sottovalutare le questioni che i vincitori si trovano ora a dover affrontare. Per dare supporto ai colleghi che si sono collocati utilmente nel concorso laziale, lo studio Bacigalupo – Lucidi e Sediva, tra i più noti nella consulenza contabile, gestionale e legale per le farmacie e collaboratori della rubrica di FarmaciaVirtuale “L’esperto risponde”, e la società Sartoretto Verna, specializzata in progettazione e arredi per farmacie, promuovono l’incontro “Il concorso laziale dopo la pubblicazione della graduatoria: la scelta delle sedi e l’accordo preventivo tra i co-vincitori”. Al centro dell’appuntamento l’ordine delle preferenze, insidie e opportunità, avvio d’impresa e redditività della nuova farmacia. Il convegno si terrà domenica 14 dicembre dalle 9.30 alle 13 al Centro congressi Frentani di Roma (via dei Frentani 4), la partecipazione è gratuita e riservata ai vincitori del concorso straordinario laziale (prenotazione obbligatoria a Sartoretto Verna Srl, 06.95581450, info@sartorettoverna.it, o a Studio Bacigalupo Lucidi – Sediva Srl, 06.808991, info@sediva.it). Tra i principali temi dell’incontro la scelta delle sedi, cioè l’ordine delle preferenze a seguito dell’interpello; l’accordo preventivo tra i vincitori in forma associata sull’ordine delle preferenze, anche con riguardo al caso di partecipazione a un secondo concorso; la scelta della forma sociale (snc o sas) e il futuro atto costitutivo della società; la produzione alla Regione di memorie e documenti per il riesame in via di autotutela della posizione conseguita in graduatoria; il business plan per la start up e la redditività della futura farmacia; le condizioni offerte dagli istituti finanziari e dai distributori all’ingrosso per la prima fornitura; il collegamento telematico della farmacia con il gestionale e il commercialista. Interverranno il ragionier Franco Lucidi, l’architetto Luca Sartoretto Verna, l’avvocato Stefano Lucidi, il dottor Roberto Santori, l’architetto Fiona Sartoretto Verna, l’avvocato Paolo Leopardi e l’ingegner Emiliano Minella, coordina i lavori l’avvocato Gustavo Bacigalupo. «Le fasi successive alla pubblicazione delle graduatorie – spiega a FarmaciaVirtuale l’avvocato Gustavo Bacigalupo – hanno problemi immani, e chi ha vinto non ne ha idea. I vincitori devono farsi carico di capire quai scelte li attendono». Più nello specifico e in estrema sintesi, i passi fondamentali sono trovare intese con i co-vincitori sulle sedi preferite e su come procedere man mano nelle diverse fasi. «Lo scopo dell’evento – continua Bacigalupo – è dirimere le numerose perplessità e chiarire i problemi che i vincitori devono affrontare in seguito alla pubblicazione della graduatoria, supportarli nella scelta delle sedi e nella gestione dei rapporti con gli associati, perché nessuno ha vinto da solo le sedi e i co-vincitori non sono realmente preparati ad affrontare tutto ciò». Questioni e situazioni che non riguardano certamente solo i partecipanti al bando laziale. «Le problematiche legate al concorso – chiosa Bacigalupo – sono identiche ovunque, tutti hanno vinto in associazione e devono cercare di armonizzare le proprie scelte per le sedi e per la gestione; neanche Leonardo da Vinci avrebbe vinto da solo, perché il concorso è stato strutturato in modo da favorire la forma associata». Per rispondere al meglio alle esigenze dei vincitori, lo studio Bacigalupo – Lucidi e Sediva si sono associati alla Sartoretto Verna, specializzata in arredamenti per farmacie e geomarketing, che svolgerà l’importante funzione di supporto ai vincitori nella scelta delle farmacie da indicare alla Regione.

Scarica la locandina dell’evento

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.