concorso straordinario emilia-romagnaDopo i controlli sui requisiti e sui titoli dei candidati, la regione Emilia Romagna ha pubblicato giovedì 16 luglio la nuova graduatoria del concorso pubblico straordinario per soli titoli per l’assegnazione di sedi farmaceutiche nuove e vacanti. La regione ha così rettificato la precedente versione della graduatoria definitiva, che era stata resa nota lo scorso 17 febbraio. Tre candidati, si legge nella determina, sono stati esclusi per «la carenza, riscontrata durante i suddetti controlli di veridicità, di un titolo di studio, di carriera o d’esperienza professionale utile ai fini dell’assegnazione di punteggio e del posizionamento nella graduatoria finale». Di conseguenza, per altri nove è stato rideterminato il punteggio. La nuova graduatoria è stata approvata con determina della direttrice generale sanità e politiche sociali della regione Emilia Romagna n. 8854/2015 ed è stata pubblicata sul bollettino ufficiale regionale (Burert n. 174 del 16 luglio 2015).

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Sono 3.269 i candidati (sia singoli che in forma associata) che si erano proposti per le 184 farmacie da assegnare sul territorio, partecipando al concorso straordinario indetto in base all’articolo 11 del decreto legge 1/2012, convertito nella legge 27 del 24 marzo 2012. La fase successiva della procedura, vale a dire il cosiddetto interpello, inizierà – si legge nella nota diffusa dalle autorità della regione – presumibilmente in autunno e, in ogni caso, non prima della fine della pausa estiva. In questa fase i candidati interessati saranno invitati a esprimere il loro ordine di preferenza sulle sedi disponibili. Anche in questo caso l’intero meccanismo sarà gestito tramite la stessa piattaforma web utilizzata per la presentazione delle domande; i farmacisti saranno tenuti informati tramite una mail al loro indirizzo PEC, la cui esistenza costituiva un requisito indispensabile per l’ammissione. Per facilitare i colleghi, nella pagina dedicata all’Emilia Romagna del sito del ministero della Salute dedicato al concorso straordinario (https://www.concorsofarmacie.sanita.it/CCFarm/jsp/cartinaItalia.jsp) sono state pubblicate due demo relative alle procedure per il cambio del proprio indirizzo PEC, la scelta della sede e l’accettazione/rinuncia della sede assegnata.

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.