Il 3 febbraio 2023 si terrà, presso il centro congressi dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, il convegno intitolato “Cannabis medica e preparazioni galeniche: le sfide in campo formulativo, farmaceutico e clinico”. L’evento è gratuito e si rivolge a farmacisti e operatori sanitari coinvolti nella prescrizione e nell’allestimento dei medicinali a base di cannabis. L’evento presenta un programma molto ricco di interventi e vede in qualità di responsabile scientifico la prof.ssa Agnese Miro del dipartimento di Farmacia dell’Università degli Studi di Napoli Federico II. L’apertura dei lavori è prevista alle 8.30 con i saluti delle autorità, tra le quali presenzieranno il prof. Matteo Lorito, rettore dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, il prof. Gaetano Manfredi, sindaco della città di Napoli, la prof.ssa Angela Zampella, direttore del dipartimento di Farmacia dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, il dott. Ugo Trama, Dirigente staff 93 Politica del farmaco e dispositivi della Regione Campania, il prof. Vincenzo Santagada, presidente dell’Ordine dei farmacisti di Napoli e il dott. Antonio Limone, direttore generale dell’Istituto zooprofilattico sperimentale del Mezzogiorno.

[Se non vuoi perdere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

La cannabis terapeutica e le preparazioni farmaceutiche

La giornata sarà suddivisa in quattro sessioni. La prima, intitolata “La cannabis terapeutica”, avrà inizio alle 10.00 con l’intervento “Botanica e fitochimica generale di cannabis sativa” del prof. Orazio Taglialatela Scafati. A seguire, il prof. Giuseppe Cannazza approfondirà il profilo dei Cannabinoidi nella cannabis terapeutica, mentre il dott. Alfonso Gallo parlerà della coltivazione della cannabis. La seconda sessione sarà dedicata alle preparazioni farmaceutiche a base di cannabis ed esordirà con l’intervento della prof.ssa Ivana d’Angelo sulle preparazioni magistrali, seguita dall’approfondimento sull’evoluzione delle preparazioni dal punto di vista analitico, presentato dal prof. Alberto Ritieni.

Aspetti normativi e usi clinici

La terza sessione tratterà gli aspetti normativi. La dott.ssa Germana Apuzzo esaminerà la normativa nazionale, mentre la dott.ssa Rosamaria Iommelli illustrerà quella regionale. L’ultimo intervento della sessione, intitolato “Cannabis medica: necessità di integrazione nei livelli essenziali di assistenza”, sarà tenuto dal dott. Antonio Gaudioso. La quarta sessione sarà focalizzata sugli usi clinici della cannabis terapeutica. Il prof. Livio Luongo analizzerà il sistema endocannabinoide, mentre il prof. Francesco Saccà presenterà i dati di efficacia relativi agli usi clinici della cannabis e la prof.ssa Annalisa Capuano quelli relativi alla sicurezza. Alle 15.30 partirà la tavola rotonda “Difficoltà e sfide future dell’uso della cannabis medica” e alle 16.00 saranno somministrati i test Ecm finali.

Modalità di partecipazione

L’iscrizione al convegno, che permette di ottenere 8 crediti Ecm, è gratuita e potrà essere effettuata direttamente in sede. «Si tratta di un evento di elevato impatto scientifico sia per la rilevanza delle tematiche trattate sia per il profilo scientifico dei relatori» – ha dichiarato l’organizzazione. È prevista la partecipazione di un massimo di cento persone. Eventuali richieste di informazioni possono essere inoltrate ad antonella.vitiello3@unina.it e romina.provenzano@unina.it.

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.