Con un provvedimento del 9 gennaio 2023, il Dirigente del Servizio Contributi e Prestazioni dell’Enpaf ha approvato le graduatorie definitive per l’assegnazione del contributo una tantum per i farmacisti liberi professionisti e figure assimilate. L’Enpaf ha fatto sapere che «il pagamento avverrà con accredito diretto sul conto corrente intestato al beneficiario della prestazione entro la fine del mese corrente». Inoltre «il contributo assistenziale è sottoposto a ritenuta d’acconto del 20% per i titolari di partita IVA. Fanno eccezione coloro che, all’atto della domanda, hanno dichiarato di essere soggetti a regime fiscale agevolato. Per le altre tipologie reddituali, la tassazione è assimilata a quella per lavoro dipendente». Per la somma corrisposta, sarà inviata a domicilio la Certificazione Unica in tempo utile per la dichiarazione dei redditi. Si rimanda al sito www.enpaf.it per la visione delle graduatorie.

[Se non vuoi perdere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.