art-62-legge-27-2012-farmacieE’ stato abrogato tacitamente l’Art. 62 Legge 27/2012, relativo ai termini di pagamento nelle relazioni commerciali in materia di cessione dei prodotti agricoli e agroalimentari, che aveva praticamente ridotto a 30 e 60 giorni i termini di pagamento per numerosi prodotti presenti altresì nella filiera farmaceutica.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

E’ con un chiarimento inviato al Direttore Generale di Confindustria, che il Ministero dello Sviluppo Economico, in persona del Dr. Rafaello Sestini, conferma l’abrogazione dell’Art. 62 della legge 27/2012.

Un po’ di respiro quindi per il settore farmaceutico che per mesi ha avuto l’onere di una riorganizzazione oltre che finanziaria, di tipo burocratico: un singolo ordine al grossista poteva prevedere l’emissione di tre distinte fatture, soprattutto nel caso delle farmacie con dilazioni maggiori uguali a 90 giorni.

Le farmacie aspetteranno il recepimento di suddetto chiarimento da parte dei distributori farmaceutici per poter ripristinare come in precedenza i cicli di fatturazione.

Scarica Quesito Confindustria

Scarica Risposta del Ministero dello Sviluppo Economico

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.