Le soluzioni per un’industria dell’assistenza sanitaria sempre più sostenibile ed evoluta sono al centro della prossima edizione di Arab Health, la manifestazione fieristica che prevede un appuntamento in presenza, dal 30 gennaio al 2 febbraio 2023 presso il Dubai World Trade Centre, e una piattaforma online per seguire da remoto, attiva dal 9 gennaio al 2 marzo. L’evento, organizzato da Informa Markets riunirà 3.000 espositori provenienti da 70 paesi e attende oltre 51.000 visitatori. L’esposizione sarà suddivisa in nove aree dedicate ad altrettanti settori, ovvero medical equipment & devices (attrezzature e dispositivi medici), disposables & consumer goods (prodotti monouso e di consumo), ortopedia e fisioterapia, immagini e diagnostica, assistenza sanitaria e servizi generali, sistemi e soluzioni informatiche, infrastrutture e asset, benessere e prevenzione, trasformazione sanitaria. «Arab Health – ha dichiarato Ross Williams, exhibition director di Informa Markets – ha un ruolo determinante nel riunire i driver politici regionali e internazionali, i leader di pensiero e gli operatori sanitari attraverso il commercio e l’innovazione. Ciò aiuta ad affrontare le sfide sanitarie e mostra le iniziative intraprese dal governo degli Emirati Arabi Uniti per sostenere l’intero ecosistema dell’assistenza sanitaria».

[Se non vuoi perdere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

Il futuro dell’healthcare

La prossima edizione di Arab Health dedicherà un’attenzione particolare all’innovazione e alle più moderne tecnologie per l’assistenza sanitaria. La fiera allestirà una sorta di “mostra nella mostra” all’interno dell’Intelligent Health ™ Pavilion (Ihp), uno spazio interamente dedicato alle tecnologie più innovative del settore sanitario. Realizzata in collaborazione con l’Intelligent Health Association, l’iniziativa proporrà dimostrazioni di applicazioni concrete delle tecnologie sanitarie più innovative e sostenibili, presentando le possibili interazioni tra apparecchiature e soluzioni di e-health al fine di dimostrare come più tecnologie possono interagire perfettamente e coesistere per migliorare l’ambito di cura del paziente. La Transformation Zone sarà invece un’area dedicata alle innovazioni dell’industria sanitaria del futuro, con dibattiti, start-up che presenteranno i progressi raggiunti e un’esposizione delle più recenti tecnologie introdotte nel settore.

Nove conferenze di aggiornamento

Un nutrito programma di convegni andrà ad arricchire la proposta della manifestazione, offrendo diversi momenti di aggiornamento professionale. Per tutta la durata della fiera si terranno la ventitreesima edizione della Total radiology conference e la 22a edizione della Surgery conference, il convegno dedicato alla chirurgia. Quattro eventi sono in calendario il 30 e 31 gennaio, ovvero l’Obs & Gyn conference, l’Internal medicine conference, l’Anaesthesia & Pain Management conference e l’Emergency medicine & critical care conference. Il primo e 2 febbraio, invece, sarà la volta dell’Orthopaedics conference, della Quality management conference e della Public Health conference.

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.