Nel corso del mese di dicembre del 2018 la Commissione di esperti ha espresso parere positivo sull’Indice Sintetico di Affidabilità fiscale AM04U per le farmacie, elaborato per il periodo di imposta 2018. A renderlo noto è Federfarma, che spiega come esso, sia stato poi approvato con D.M. 28 dicembre 2018. L’associazione di categoria ricorda di aver «partecipato all’attività volta alla predisposizione dell’Indice Sintetico di Affidabilità, contribuendo a fornire alcuni spunti di riflessione sull’argomento, al fine di consentire una loro valutazione, nell’intento di agevolare la realizzazione di un’ISA il più possibile aderente alla realtà del settore». Successivamente, con il provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate del 30 gennaio 2019, sono stati approvati e pubblicati i modelli per l’applicazione degli Indici per il periodo d’imposta 2018.

«Come noto, dopo l’abolizione degli studi di settore, gli ISA sono il nuovo strumento di compliance finalizzato a favorire l’emersione spontanea di basi imponibili, a stimolare l’assolvimento degli obblighi tributari e a rafforzare la collaborazione tra i contribuenti e la Pubblica Amministrazione. Nel dettaglio, gli indici sono indicatori che, misurando attraverso un metodo statistico-economico, dati e informazioni relativi a più periodi d’imposta (fino a 8), forniscono una sintesi di valori tramite la quale sarà possibile verificare la normalità e la coerenza della gestione professionale o aziendale dei contribuenti», aggiunge Federfarma. A ciascun contribuente sarà fornito un punteggio su una scala da 1 a 10. «I contribuenti più “affidabili” avranno accesso a importanti benefici premiali, come, per esempio, l’esclusione dagli accertamenti di tipo analitico-presuntivo, la riduzione dei termini per l’accertamento e l’esonero, entro i limiti fissati, dall’apposizione del visto di conformità per la compensazione dei crediti d’imposta. Si precisa al riguardo che, al momento, non si conoscono ancora i criteri con cui verrà dispensata la premialità, non essendo stato emanato il relativo provvedimento». Il modello AM04U dovrà essere compilato dai contribuenti che nel corso del 2018 hanno esercitato in via prevalente tale attività. E dovrà essere inviato via Entratel o Fisconline, oppure tramite un intermediario abilitato.

© Riproduzione riservata