«In continuità con il triennio precedente, ci concentreremo sulla formazione del giovane farmacista e avvieremo iniziative condivise con altre categorie professionali, al fine di costruire un percorso di crescita completo». Sono le parole di Paolo Levantino, farmacista riconfermato alla guida dell’Associazione giovani farmacisti (Agifar) di Palermo e provincia. Levantino ha evidenziato che «in un periodo di transizione dovuto all’emergenza sanitaria, di progressi scientifici e tecnologici, il ruolo del farmacista ha subìto una evoluzione e noi come Agifar, vogliamo continuare ad essere un valido strumento di supporto per i giovani farmacisti».

Ti interessa ciò che stai leggendo? Iscriviti qui alla newsletter per ricevere articoli come questo (e molto altro) direttamente alla tua casella di posta elettronica

I membri del consiglio di Agifar Palermo

Oltre a Levantino, sono stati nominati nel consiglio di Agifar Palermo Roberta Ajello (vicepresidente), Daniela Franchino (tesoriere), Rosaria Mannina (segretario) e i consiglieri Licia Bilardo, Roberto Crivello, Benedetta Fileccia, Nicolo Gallina, Danila Lo Sicco, Teresa Lo Piccolo, Claudia Marino. Revisore dei conti è stato eletto Gabriele Cappello e per il Collegio dei Probiviri sono stati eletti Davide Pillitteri, Gandolfo Curcio e Roberta Giordano. «Vorrei ringraziare il Consiglio Direttivo – conclude Levantino – che mi ha accompagnato in questi 3 anni, i colleghi e tutti coloro che hanno creduto nel nostro progetto e che ci hanno guidato. Insieme, sono certo che porteremo avanti il nostro obiettivo di continuare a far crescere l’associazione con passione e dedizione ed essere un punto di riferimento per tutti i giovani colleghi».

© Riproduzione riservata



Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.