farmacie urali«Assieme al Sunifar siamo riusciti a ottenere un risultato importante, atteso da anni, in quanto, com’è noto, la legge n. 662/1996, modificata nel 2001 nel 2003, nell’imporre gli sconti per fasce di prezzo a carico delle farmacie e nel prevedere agevolazioni a favore delle farmacie a basso fatturato SSN, aveva anche previsto che i limiti di fatturato che danno diritto alle agevolazioni fossero adeguati annualmente. Tali limiti, tuttavia, finora non erano mai stati aggiornati». È con queste parole che Federfarma ha commentato in una circolare la conversione in legge del decreto n. 148/2017, che all’articolo 18-bis ha, appunto, aggiornato i limiti di fatturato SSN che danno diritto alla riduzione degli sconti a carico delle farmacie rurali, sussidiate e non, a basso fatturato.
La norma è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 284 del 5 dicembre 2017, ed entrerà in vigore a partire dal 1 gennaio 2018. «I nuovi limiti di fatturato SSN – specifica il sindacato dei titolari di farmacia – passano da 387.342,67 euro a 450.000 euro per le farmacie rurali sussidiate, le quali, al di sotto di tale limite, avranno diritto a pagare uno sconto forfettario dell’1,5% in sostituzione degli sconti per fasce di prezzo e della trattenuta aggiuntiva del 2,25%; da 258.228,45 euro a 300.000 euro per le altre farmacie, le quali, al di sotto di tale limite, avranno diritto a pagare importi ridotti del 60% rispetto agli sconti per fasce di prezzo normalmente previsti e non saranno assoggettate alla trattenuta aggiuntiva del 2,25%. Per garantire tali agevolazioni la norma prevede un finanziamento di 9,2 milioni di euro l’anno, che andranno quindi a beneficio del servizio farmaceutico e in particolare dei colleghi più deboli. Dalle analisi effettuate risulta che usufruiranno dello sconto agevolato dell’1,5% 250 colleghi in più rispetto agli attuali e della riduzione del 60% altri 370 colleghi».
Federfarma ha ricordato anche il «lavoro di squadra» effettuato con i senatori Andrea Mandelli e Luigi d’Ambrosio Lettieri, presidente e vice-presidente della Fofi, e con i ministeri della Salute e dell’Economia. L’associazione di categoria ha inoltre ringraziato i parlamentari Karl Zeller, Hans Berger, Vittorio Fravezzi, Albert Laniece, Lucio Barani e Magda Zanoni, nonché il vice-ministro dell’Economia Enrico Morando e il ministro della Salute Beatrice Lorenzin.

[Se vuoi ricevere tutte le novità iscriviti gratis alla newsletter di FarmaciaVirtuale.it. Arriva nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Apri questo link]

© Riproduzione riservata

Non perdere gli aggiornamenti sul mondo della farmacia

Riceverai le novità sui principali fatti di attualità.

Puoi annullare l'iscrizione con un click. Non condivideremo mai il tuo indirizzo email con terzi.