121doc-imgLa I sezione del Tar del Lazio, presieduta da Calogero Piscitello, ha confermato lo stop deciso dell’Antitrust alla società britannica “Hexpress Ltd” relativo alla vendita online di farmaci soggetti a prescrizione medica.

Il tribunale amministrativo ha respinto la richiesta della stessa società che sollecitava la sospensione del provvedimento con il quale l’Autorità il 2 ottobre le aveva intimato di sospendere la vendita online, dando cinque giorni per rispettare la decisione.

Per l’Autorità Antitrust i siti sembravano indurre il consumatore a ritenere lecito l’acquisto di farmaci online che, al contrario, necessitano sempre di prescrizione. Il provvedimento era stato adottato dopo una segnalazione di Aifa, Nas, ministero per lo Sviluppo Economico, ministero della Salute, Guardia di Finanza, Federfarma e Federazione Ordine Farmacisti Italiani.

(fonte)

© Riproduzione riservata