walgreensIl gruppo Walgreens Boots Alliance ha annunciato, nella mattinata di giovedì 28 giugno, i risultati finanziari relativi al terzo trimestre dell’anno fiscale 2018, che si è concluso il 31 maggio 2018. «L’utile netto per azione diluito, calcolato secondo i principi contabili GAAP – spiega l’azienda – è stato pari a 1,35 dollari, in aumento del 26,2% rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente». L’utile netto GAAP attribuibile a Walgreens Boots Alliance, poi, «è cresciuto del 15,5% a 1,3 miliardi di dollari». Buono anche l’andamento delle vendite, che sono cresciute del 14%, a quota 34,3 miliardi. Mentre il risultato operativo è aumentato del 5,5% a 1,6 miliardi. Inoltre, prosegue il gruppo americano «il net cash GAAP da attività operative è stato pari a 2,2 miliardi, e il free cash flow è stato di 1.9 miliardi». Walgreens ha anche fatto sapere che «la società ha approvato un programma di acquisto di azioni proprie per 10 miliardi di dollari e ha dichiarato un aumento del dividendo del 10%». «Sono soddisfatto – ha commentato Stefano Pessina, executive vice chairman e chief executive officer di Walgreens Boots Alliance – poiché, nonostante il contesto impegnativo, abbiamo di nuovo generato una solida crescita dell’utile per azione, a cui si accompagna un cash flow in salute. Ci attendiamo un’ulteriore crescita, portando sempre più pazienti nelle nostre farmacie negli Stati Uniti, grazie alla recente acquisizione di punti vendita Rite Aid e attraverso partnership strategiche. L’operazione di riacquisto di azioni proprie da 10 miliardi di dollari, annunciata stamattina, dimostra la nostra fiducia nella performance futura del business e, come sempre, la nostra focalizzazione sul creare valore nel lungo termine per i nostri azionisti». Come riportato da FarmaciaVirtuale.it ai propri lettori, la dirigente di Walgreens Ornella Barra ha a più riprese confermato il proprio interesse per il mercato italiano. È possibile, perciò, che la catena di farmacie americana possa investire nel nostro Paese in futuro, grazie anche alle novità introdotte dalla legge sulla Concorrenza.

© Riproduzione riservata