ricetta elettronicaLa diffusione della ricetta elettronica in Italia continua ad avanzare, anche se in modo ancora disomogeneo sul territorio. A rivelarlo sono i dati forniti a FarmaciaVirtuale.it da Promofarma, relativi allo scorso mese di marzo (gli ultimi disponibili fino ad ora). Come nella rilevazione precedente, pubblicata nel mese di gennaio e relativa ad ottobre, sono cinque le regioni che superano il 90%, e ancora una volta è la Campania a risultare in testa alla classifica, raggiungendo quota 92,26% (4,62 milioni di ricette elettroniche su 5,03 milioni in totale). Al secondo posto il Molise con un 91,08% , mentre al terzo, quarto e quinto posto ci sono a pochissima distanza la provincia autonoma di Trento, il Veneto e la Sicilia, rispettivamente con 90,73%, 90,5% e 90,13%. Buone anche le performance delle altre realtà che superano l’80%: si tratta di nove regioni, contro le sei che ci erano riuscite a farlo nello scorso mese di ottobre. A Piemonte (88,49%), Valle d’Aosta (88,36%), Basilicata (87,9%), Lazio (83,37%), Umbria (82,53%) e Liguria (82,17%), si aggiungono ora anche Calabria (81,61%), Puglia (81,23%) e Emilia Romagna (80,24%). Sfiora quota 80 anche la Lombardia, centrando un 79,49%, con oltre 5,3 milioni di ricette su un totale di 6,7 milioni (si tratta della regione nella quale ne è stato emesso il maggior numero). La Sardegna si attesta invece al 75,17%, superando la soglia del 70% assieme ad Abruzzo (74,21%) e Marche (72,72%). Meno bene la Toscana, che raggiunge il 69,67% e il Friuli Venezia Giulia (68,88%). Il fanalino di coda si conferma ancora una volta la provincia autonoma di Bolzano, che ha registrato il dato nettamente più basso del Paese, con un 46,71%: in passato l’azienda sanitaria locale della provincia aveva fatto sapere di essere al lavoro insieme alla ripartizione Sanità della provincia di Bolzano al fine di recuperare il ritardo e per raggiungere gli obiettivi fissati. Effettivamente, il dato risulta comunque in netta crescita rispetto al 28,85% di ottobre.
In generale, la media nazionale indica che le ricette dematerializzate sono pari ormai all‘82,67% del totale, ovvero 42,33 milioni di elettroniche su 51,2 milioni. La percentuale era stata pari al 79,22 ad ottobre.

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI

FarmaciaVirtuale.it è un giornale online – registrato presso il Tribunale di Napoli con autorizzazione numero 10 del 27 gennaio 2016 – concepito per divulgare le conoscenze legate all’esercizio della professione del farmacista. 
Per ricevere quotidianamente tutte le novità di farmacia e settore farmaceutico iscriviti alla newsletter.