farmacie rurali alto adigeIn Alto Adige sono state approvate di recente nuove regole per dispensari e farmacie rurali: secondo il presidente provinciale di Federfarma Matteo Bonvicini, ciò potrebbe mettere alcuni esercizi in seria difficoltà. A riferirlo è un articolo pubblicato l’8 luglio 2015 sul sito del quotidiano Alto Adige, che riporta le dichiarazioni del dirigente locale: «Con il decreto firmato a giugno dalla direttrice della ripartizione Sanità, Irmgard Prader, i dispensari e diverse farmacie rurali sono a rischio chiusura. In pratica, soprattutto per i dispensari, che nei piccoli paesi hanno un importantissimo ruolo sociale, c’è il forte timore di andare incontro ad esercizi in rosso. E molti colleghi, con le nuove regole, sembrano sempre più propensi a chiudere».
Secondo il giornale alto-atesino, a rischio sarebbero circa una dozzina di esercizi, sparsi in tutto il territorio della provincia (da Magré a Campo Tures). A pesare sul loro futuro, prosegue Bonvicini, è soprattutto il principio che deve essere utilizzato per calcolare il fatturato: «In passato venivano inserite solamente le ricette, più alcune voci relative a medicazioni, calze ed altro. Adesso bisogna conteggiare invece anche i ticket e la differenza di prezzo tra il farmaco e il medicinale generico corrispondente, oltre agli sconti. In base al fatturato, le farmacie rurali sussidiate rientrano in diversi scaglioni di scontistica. Per chi sta sotto i 387 mila euro è previsto un tasso dell’1,5% e per chi sta sopra si balza al 6% per i medicinali da 1 a 25 euro, al 7,5% per quelli da 25 a 50 euro e così via». Secondo il presidente di Federfarma Bolzano, «a queste condizioni, rischia di non essere più conveniente tenere in piedi le attività», e si sarebbe già «chi si è detto pronto a chiudere».

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI

FarmaciaVirtuale.it è un giornale online – registrato presso il Tribunale di Napoli con autorizzazione numero 10 del 27 gennaio 2016 – concepito per divulgare le conoscenze legate all’esercizio della professione del farmacista. 
Per ricevere quotidianamente tutte le novità di farmacia e settore farmaceutico iscriviti alla newsletter.