vitanet global pharmacyIl 30 ottobre si è svolto presso l’Expo il primo simposio intitolato “L’educazione alimentare come strumento della prevenzione: il ruolo delle farmacie”. Ospiti importanti e temi di fondamentale rilievo hanno colto l’attenzione di una platea di 110 ospiti, tra farmacisti titolari, manager e specialisti del settore.
Si è presentato il volto di un’Italia che continua ad innovare, sostenuta anche da partner internazionali per superare le sfide della globalizzazione.

La conferenza è iniziata con i saluti di Mario Levratto di Samsung Italia e di Rocco Bruzzoniti di Intesa San Paolo, che hanno evidenziato la vicinanza delle due aziende al campo della salute. A seguire Riccardo Garosci, del Comitato per l’educazione alimentare istituito presso il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, ha illustrato l’impegno del dicastero mentre Evelina Flachi, presidente di Food Education Italy, ha parlato del ruolo della sana alimentazione e della sua importanza nella prevenzione primaria. Si sono aggiunti, poi, gli interventi di Demetrio Albertini, ambasciatore e responsabile delle attività sportive presso Expo, e Paolo Rotelli, presidente del Gruppo Ospedaliero San Donato.

Stefano Del Missier, Project Manager VitaNet, ha presentato l’innovativa piattaforma VGP, fondata proprio sull’erogazione dei servizi per le farmacie: un grande progetto derivante «da un intenso lavoro di programmazione, durato due anni. La piattaforma VGP è composta da diversi moduli, per meglio adattarsi alle molteplici esigenze di ogni farmacia, che permettono di erogare nuovi servizi e migliorare il rapporto con la clientela, senza perdite di tempo. L’offerta è tesa a facilitare il processo di crescita professionale del farmacista e in futuro potrà contribuire ad agevolare un funzionamento non “ospedalo-centrico” del Sistema Sanitario Nazionale, essendo le farmacie il punto di contatto più facilmente raggiungibile per il cittadino nel campo della salute».

In concreto, la piattaforma è un software con accesso via Web, basato su un sistema CRM, «rispondente all’esigenza dei farmacisti di fidelizzare e di offrire sempre più servizi e vantaggi alla propria clientela». Il modulo dell’aderenza alla terapia ricorda ai pazienti quando assumere le pillole, la rendicontazione fiscale è un elemento chiave per la fidelizzazione del cliente permettendo di registrare in automatico tutti gli scontrini emessi degli acquisti deducibili, mentre il calendario digitale semplifica la gestione degli appuntamenti. Ma le sfide del futuro passano anche per la tradizione: VitaNet ha creato un modulo avanzato che trova le sue fondamenta nella tradizione partendo, infatti, dai principi chiave della dieta mediterranea. È il modulo dei piani alimentari, il fiore all’occhiello dell’offerta, che, più di due miliardi di combinazioni, è il sistema più evoluto nel settore: permette ai biologi nutrizionisti di stilare piani nutrizionali su misura direttamente in farmacia.
Tutti i servizi saranno a breve anche facilmente accessibili anche tramite una app ottimizzata per smartphone e tablet Apple, Android o Windows.

Per ottenere ulteriori informazioni è possibile scrivere all’indirizzo info@vitanetglobalpharmacy.it o visitare il sito https://www.vitanetglobalpharmacy.com/.

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI

FarmaciaVirtuale.it è un giornale online – registrato presso il Tribunale di Napoli con autorizzazione numero 10 del 27 gennaio 2016 – concepito per divulgare le conoscenze legate all’esercizio della professione del farmacista. 
Per ricevere quotidianamente tutte le novità di farmacia e settore farmaceutico iscriviti alla newsletter.