elezioni utifarSi sono tenute lo scorso 21 ottobre le elezioni per il rinnovo delle cariche associative dell’Unione tecnica italiana farmacisti (Utifar). Dai voti espressi a Milano sono discesi i componenti del consiglio direttivo, dei revisori dei conti e dei probiviri in carica per il prossimo triennio. Nella riunione del consiglio direttivo, che si è svolta lo scorso 10 novembre a Bologna, sono state definite le seguenti cariche interne allo stesso organismo: alla presidenza è stato confermato Eugenio Leopardi. La vicepresidenza è stata affidata a Giuseppe Monti e Roberto Tobia, mentre i ruoli di segretario e di tesoriere saranno ricoperti rispettivamente da Alessandro Maria Caccia e da Pasquale D’Avella. Gli altri consiglieri eletti sono Alfredo Balenzano, Floriano Bellavia, Emilia Bernocchi, Giancarlo Esperti, Luigi Pizzini, Giulio Cesare Porretta. Per i revisori dei conti, Marco Cavarocchi (presidente revisore), Davide Petrosillo ed Elena Pizzini. «Saranno tre anni – ha spiegato Leopardi a FarmaciaVirtuale.it – in cui continueremo la nostra mission di formazione, a partire certamente dalla galenica, sulla quale siamo un punto di riferimento, anche alla luce dei criteri introdotti dalla nuova Tariffa nazionale che riconosce il lavoro del farmacista. Ci adopereremo affinché i professionisti possano sfruttare tale opportunità. Ma un altro argomento sul quale siamo focalizzati è quello della “formazione completa” della figura del farmacista, che punta a consentire di rispondere alle nuove mansioni, alle nuove professionalità richieste dalla farmacia dei servizi. In questo modo contiamo di aiutare la categoria a farsi trovare pronta di fronte a tutte le richieste che il Ssn dovesse avanzare». Il presidente dell’Utifar ha quindi ricordato che «il farmacista all’interno della farmacia è un punto di riferimento sanitario sul territorio e credo che il segnale che ha dato Federfarma con la settimana di screening gratuito sulla predisposizione al diabete sia particolarmente importante, perché dimostra ancora una volta che siamo vicini al territorio. In primavera faremo poi una seconda edizione del bilancio sociale: dalla prima è emerso che un cittadino su tre esce dalla farmacia con un consiglio. Per questo occorre preparare i farmacisti a non rispondere solo sul farmaco». Infine, Leopardi sottolinea che «l’ultima dello scorso mandato è stata contraddistinta da una forte sinergia con Fofi e Federfarma: mi auguro che si possa continuare su questa linea».

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI

FarmaciaVirtuale.it è un giornale online – registrato presso il Tribunale di Napoli con autorizzazione numero 10 del 27 gennaio 2016 – concepito per divulgare le conoscenze legate all’esercizio della professione del farmacista. 
Per ricevere quotidianamente tutte le novità di farmacia e settore farmaceutico iscriviti alla newsletter.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here