express scriptsLa società Express Scripts Holding Company e Walgreens Boots Alliance hanno annunciato il 20 febbraio 2018 la volontà di stringere una partnership più stretta. Obiettivo: espandere gli sforzi sul fronte dei farmaci definiti negli Stati Uniti “speciali”. Gli “specialty pharmaceuticals” rappresentano nella nazione nordamericana una categoria della quale fanno parte i medicinali ad alto costo e/o particolarmente complessi. Ciò tenendo conto dei probabili cali attesi nei prezzi per tali tipi di medicinali, e dunque di un mercato che potrebbe crescere in modo importante.
Le due aziende sono da tempo legate da una serie di accordi. Nel maggio del 2017 avevano stretto un’intesa con l’obiettivo di migliorare l’efficienza della catena di approvvigionamento. Ora la nuova partnership, la cui implementazione sarà supportata dalla società ValoremRx Specialty Solutions, punterà ancora una volta con l’obiettivo di fare leva sulla supply chain e a far scendere i prezzi dei prodotti. «I farmaci speciali sono i più costosi e complessi – ha sottolineato il presidente e amministratore delegato di Express Scritps, Tim Wentworth -. Grazie all’alleanza con Walgreens saremo in grado di far sì che l’uso di questi medicinali, inclusi i biosimilari, da parte dei pazienti possa diventare più facile e che i costi siano mantenuti a livelli abbordabili». Alex Gourlay, chief operating officer di Walgreens, gli ha fatto eco, spiegando che «le scelte in termini di prescrizioni da parte dei medici stanno evolvendo e sono sempre più i medicinali speciali che vengono indicati ai pazienti. Il nostro gruppo lavora nell’ottica di continuare a garantire dei prezzi accessibili ai propri clienti. La partnership con Express Scripts consentirà in questo senso di migliorare i risultati delle terapie da parte di chi è in cura».

© Riproduzione riservata