filiera del farmaco amazon«Amazon si sta lanciando concretamente nel mercato dei farmaci degli Stati Uniti» e starebbe già «costruendo la propria catena d’approvvigionamento». A riferirlo è l’emittente americana CNBC, che cita un rapporto curato dagli analisti di Leerink Partner. In particolare, i dirigenti del colosso dell’e-commerce avrebbero aperto un tavolo di confronto con un gruppo di esperti del settore, deputato a negoziare i prezzi con le industrie farmaceutiche, da un lato, e a curare i rapporti con le compagnie d’assicurazione, dall’altro. «Il rapporto – prosegue la CNBC – sottolinea anche il potenziale “dirompente” legato all’ingresso di Amazon nel mercato multimiliardario della farmacia. Citando un analista che ha preferito mantenere l’anonimato, il documento afferma che la società leader nel marketplace potrebbe “aver avviato contatti con numerosi soggetti, con l’obiettivo di stipulare più contratti”». Leerink Partener, tuttavia, sottolinea come la questione non sia di così semplice risoluzione, tanto che «la “grande minaccia” rappresentata da Amazon, benché sia effettivamente tale, non arriverà subito. Si stima che possano essere necessari tra 18 e 24 mesi per ottenere tutte le licenze necessarie alla vendita nei 50 stati federali americani». Ciò che è chiaro, è che l’azienda statunitense fa sul serio. Come riferito d FarmaciaVirtuale.it, nello scorso mese di maggio sono partiti i primi investimenti concreti: la stessa tv americana aveva citato due fonti anonime a conoscenza della questione, secondo le quali «alla luce dei trend relativi ai consumi, Amazon sta pensando seriamente di lanciarsi nel settore». Per farlo, sarebbe già stato assunto «un nuovo manager al quale è stato affidato un team con il compito di individuare una strategia». Il tutto con l’obiettivo di mettere le mani su un mercato da 4 miliardi di prescrizioni all’anno, nel quale pazienti, compagnie d’assicurazione e altri soggetti spengono all’incirca 300 miliardi di dollari per i soli medicinali con obbligo di ricetta.
Nel frattempo, continua l’espansione dell’azienda: all’inizio del mese di settembre si è saputo che Amazon investirà 5 miliardi di dollari per costruire una nuova sede in America. Ad oggi, l’azienda impiega 380.000 persone in tutto il mondo, e prevede di assumerne altre 50.000 per la nuova struttura.

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI

FarmaciaVirtuale.it è un giornale online – registrato presso il Tribunale di Napoli con autorizzazione numero 10 del 27 gennaio 2016 – concepito per divulgare le conoscenze legate all’esercizio della professione del farmacista. 
Per ricevere quotidianamente tutte le novità di farmacia e settore farmaceutico iscriviti alla newsletter.