Stati Generali della farmacia italianaAgli Stati Generali della farmacia italiana, organizzati da Federfarma e che si terranno presso l’Hotel Rome Cavalieri (Salone dei Cavalieri, in via A. Cadlolo 101 a Roma) il 26 febbraio 2018 (a partire dalle 14:30) parteciperà anche il vice-presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani, Luigi d’Ambrosio Lettieri. A riferirlo è la stessa associazione dei titolari di farmacia, che ha fatto sapere che al senatore sono state affidate le conclusioni, previste alle ore 19. Rispetto a quanto precisato in precedenza, il programma prevede inoltre la presenza di Mariella Ippolito, assessore alla Famiglia della regione Sicilia e candidata alle elezioni del 4 marzo 2018 con la lista “NOI CON L’ITALIA”, nell’ambito della coalizione di coalizione di centro-destra, nelle circoscrizioni SICILIA 1 collegio Plurinominale n.3 (Gela, Agrigento, Mazara del Vallo, Sciacca); SICILIA 2 Collegio plurinominale n.1 dove è capolista (Messina, Barcellona Pozzo di Gotto, Enna); SICILIA 2 collegio Plurinominale n. 3 (Paternò, Ragusa, Avola e Siracusa). Ancora in dubbio, invece, le presenze del presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi, della leader di +Europa Emma Bonino, del candidato del Movimento 5 Stelle Luigi Di Maio, del presidente di Noi con l’Italia Raffaele Fitto e del segretario federale della Lega Nord Matteo Salvini. Sono invece confermati i nomi di Federico Gelli, responsabile sanità del Partito democratico; Emilio Carelli, candidato del M5S; Beatrice Lorenzin, ministro della Salute; Andrea Mandelli, vice-presidente della V commissione del Senato; Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia; Maurizio Gasparri, vice-presidente del Senato; Walter Verini, deputato del Pd. Per chiedere di partecipare, fatta eccezione per i componenti dell’Assemblea nazionale, è necessario confermare la presenza inviando una mail all’indirizzo statigenerali@federfarma.it oppure chiamando il numero 06.4463140 e indicando il numero di persone per le quali si chiede la registrazione. Al raggiungimento della capienza massima della sala, verranno sospese le adesioni.

© Riproduzione riservata