software gestionale farmaciaDopo la decisione dell’assemblea di Federfarma di procrastinare la decisione in merito alla possibilità di entrare in modo diretto nel settore della produzione e commercializzazione di software gestionali per le farmacie, la nostra testata ha ascoltato l’opinione dei propri lettori, inviando un sondaggio per email ai farmacisti titolari di farmacia. FarmaciaVirtuale.it ha lanciato il sondaggio al fine di comprendere quale sia la posizione dei farmacisti in merito ad una questione di particolare importanza per i professionisti del settore. E che negli ultimi giorni ha suscitato anche numerose polemiche, portando anche alle dimissioni dell’amministratore delegato di Promofarma, Gianni Petrosillo, che ha dichiarato di non poter più contare su un rapporto di fiducia reciproca con la presidente nazionale di Federfarma Annarosa Racca. La posizione dei farmacisti titolari di farmacia che hanno risposto al sondaggio del nostro portale indica un deciso appoggio all’ipotesi di acquisizione di una software house da parte dell’associazione di categoria: il 68,4 per cento si è detto infatti favorevole, contro un 31,6 per cento di contrari. Tra le ragioni di tale orientamento, «la possibilità di ridurre i costi di gestione», quella di «controllarne le funzioni e le prestazioni» in modo più agevole, mentre c’è chi pensa che in questo modo non si sarà più «ostaggi delle software house». C’è poi chi fa un ragionamento più complesso: «Così come la creazione della banca dati di Federfarma ha permesso di calmierare le offerte nel settore della banca dati e creare uno standard minimo riconosciuto a livello nazionale, così anche un software con delle caratteristiche predefinite sarebbe utile anche a rinnovare un settore fortemente stagnante e gestito in semi-monopolio da poche aziende». Abbiamo tuttavia chiesto ai lettori se siano soddisfatti degli attuali software gestionali, e la maggior parte dei partecipanti (il 69,2 per cento) ha risposto di sì. Ma una percentuale leggermente inferiore (66,7 per cento) dichiara di essere pronto a cambiare il software in favore di uno di Federfarma.

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI

FarmaciaVirtuale.it è un giornale online – registrato presso il Tribunale di Napoli con autorizzazione numero 10 del 27 gennaio 2016 – concepito per divulgare le conoscenze legate all’esercizio della professione del farmacista. 
Per ricevere quotidianamente tutte le novità di farmacia e settore farmaceutico iscriviti alla newsletter.