scienza e tecnologia cosmeticheIl dipartimento di Farmacia dell’università degli studi di Napoli Federico II organizza per l’anno accademico 2017-2018 un master di II livello in “Scienza e tecnologia cosmetiche”. «Il master – spiega l’ateneo – si propone di fornire le conoscenze teoriche e pratiche delle molteplici discipline comprese nell’ambito della scienza e della tecnologia dei cosmetici, volte a formare una figura di laureato specializzato da inserire ai vertici del mondo cosmetico per competenze e formazione. Ciò significa garantire al professionista gli strumenti necessari per inserirsi a pieno titolo nel mondo del lavoro, sia come libero professionista che come dirigente dipendente d’azienda, in qualità di direttore tecnico d’azienda cosmetica, responsabile del settore R&D, marketing manager, responsabile del controllo qualità, responsabile della produzione, nonché dirigente di strutture sanitarie locali o nazionali».
Per accedere al master è necessario essere in possesso di una laurea specialistica in una delle seguenti discipline: Farmacia (14/S); Chimica e Tecnologia Farmaceutiche (14/S); Medicina e Chirurgia (46/S), Scienze Chimiche (62/S); Scienze Biologiche (6/S); Biotecnologie farmaceutiche (9/S). O anche diplomi analoghi conseguiti con normativa antecedente al D.M. 509/1999 o titolo equipollente conseguito in uno degli Stati membri dell’Unione europea. La durata del percorso di studi è di due anni e comprende ore di didattica frontale, esercitazioni e laboratorio, visite didattiche presso aziende cosmetiche e la partecipazione a convegni o seminari di settore. Inoltre, durante il secondo anno di corso, è previsto un periodo di formazione pratica (stage/tirocinio) presso aziende del settore, convenzionate con l’università.
La sede prevista è la facoltà di Farmacia (in Via D. Montesano 49 a Napoli). La partecipazione prevede un contributo di iscrizione è di 1.500 euro annui (3.000 euro complessivi) e l’esonero dall’obbligo dell’E.C.M. La scadenza per le iscrizioni è stata fissata al 28 febbraio 2018. Per ulteriori informazioni si può consultare il sito www.farmacia.unina.it.

© Riproduzione riservata