ricetta elettronicaLa Regione Campania ancora in testa nella diffusione della ricetta dematerializzata, che si pone l’obiettivo di rendere sincrone tutte le attività di prescrizione da parte del medico e di erogazione da parte della farmacia e, progressivamente, di eliminare i supporti cartacei: il primato è confermato dagli ultimi dati diffusi da Promofarma, società di servizi informatici di Federfarma, sul mese di novembre 2016, che vedono la Campania dominare la classifica delle regioni italiane con un 91,33%, pari a 4.093.711 ricette elettroniche su un totale di 4.482.346. Si distanziano leggermente il Veneto, con un 90,51%, il Molise e la Provincia autonoma di Trento, entrambe con un 90%. Rasenta questa percentuale anche la Sicilia, che si ferma a 89,53%, ma sono stati registrati ottimi risultati anche dalla Valle D’Aosta (87,86%), dal Piemonte (86,39%), dalla Basilicata (86%), dal Lazio (82,38%), dalla Liguria (82,10%), dall’Umbria (81,12%) e dalla Puglia (80,6%), che rispetto al mese di ottobre, in cui si era fermata al 78,23%, ha guadagnato punti. Si sono fermate sotto la soglia dell’80% l’Emilia Romagna (78,75%), la Lombardia (77,76%), le Marche (75,20%), la Sardegna (74,13%) e l’Abruzzo (72,87%). Dati meno positivi per la Toscana e il Friuli Venezia Giulia, che si fermano rispettivamente al 69,44% e al 67,60%. Chiudono la classifica di diffusione della ricetta dematerializzata, come già nei mesi precedenti, la Calabria, con il 59,29%, e a distanza la provincia autonoma di Bolzano, che si conferma fanalino di coda con il 37,58%, pari a 90.264 ricette elettroniche erogate su un totale di 240.198 ricette totali. Un risultato sicuramente migliore rispetto a quello registrato nel mese di ottobre 2016, in cui Bolzano si attestava al 28,85%. Il caso del ritardo dell’Alto Adige è stato affrontato più volte da FarmaciaVirtuale.it: soltanto un mese fa l’Azienda Sanitaria locale della provincia ha fatto sapere di essere al lavoro insieme alla ripartizione Sanità della provincia di Bolzano per cercare di recuperare il ritardo e raggiungere gli obiettivi fissati. La Regione che ha erogato il numero più alto di ricette in termini assoluti è la Lombardia con 6,56 milioni, seguita dal Lazio con 5,08 milioni, dalla Sicilia con 4,60 milioni e dalla Campania con 4,48 milioni.

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI

FarmaciaVirtuale.it è un giornale online – registrato presso il Tribunale di Napoli con autorizzazione numero 10 del 27 gennaio 2016 – concepito per divulgare le conoscenze legate all’esercizio della professione del farmacista. 
Per ricevere quotidianamente tutte le novità di farmacia e settore farmaceutico iscriviti alla newsletter.