Nel corso del mese di ottobre è stata la Campania la regione nella quale la ricetta dematerializzata è risultata maggiormente diffusa. Bolzano sempre in coda.

ricetta dematerializzataLa ricetta dematerializzata avanza, ma la sua diffusione resta ancora a macchia di leopardo sul territorio italiano. FarmaciaVirtuale.it pubblica i dati forniti da Promofarma, relativi al mese di ottobre (gli ultimi disponibili fino ad ora). A spiccare è l’ottima performance di cinque regioni, che rasentano o superano il 90%. La prima in assoluto è la Campania, che ha totalizzato un 90,91%, con 4,02 milioni di ricette elettroniche su un totale di 4,42 milioni. Seguono a poca distanza (tutte sopra all’89%) il Veneto, la provincia autonoma di Trento, il Molise e la Sicilia. Ottimi risultati sono stati registrati anche in Valle d’Aosta (87,46%), in Basilicata (84,4%), in Piemonte (83,71%), così come in Umbria, Lazio e Liguria (che superano tutte le otto ricette dematerializzate su dieci). Al di sotto della soglia dell’80% sono risultate invece la Puglia (78,23%), l’Emilia Romagna (77,46%), le Marche (76,15%), la Lombardia (74,14%), la Sardegna (73,63%) e l’Abruzzo (72,24%). Meno positivi i dati relativi al Friuli Venezia-Giulia e alla Toscana, che hanno rispettivamente totalizzato il 65,61 e il 65,67%). Poco sopra la metà del totale la Calabria, con il 53,01%. Ma il fanalino di coda si conferma ancora una volta la provincia autonoma di Bolzano, che ha registrato ancora una volta il dato nettamente più basso del Paese, con un 28,85%. La questione dell’Alto Adige è stata affrontata di recente dal nostro giornale: l’azienda sanitaria locale della provincia ha fatto sapere di essere al lavoro insieme alla ripartizione Sanità della provincia di Bolzano al fine di recuperare il ritardo e per raggiungere gli obiettivi fissati. In termini assoluti, la regione che ha erogato il numero più alto di ricette è stata la Lombardia, con 6,21 milioni di ricette totali (di cui 4,6 dematerializzate). Segue la Campania con 4,42 milioni, mentre al terzo posto figura il Lazio con 4,84 milioni (3,95 milioni di “dem”).

© Riproduzione riservata

Clicca e Iscriviti alla Newsletter di FarmaciaVirtuale.it!