federfarma rete delle reti erika mallariniAlla fine del mese di novembre del 2017, Federfarma e Federfarma Servizi hanno chiesto alle proprie organizzazioni territoriali e alle farmacie associate di compilare due questionari differenti, realizzati dalla società Focus MGMT. L’obiettivo era di ottenere una sorta di “censimento” delle realtà presenti oggi sul territorio nazionale, nell’ottica di implementare al meglio il progetto di “rete delle reti”, risposta del sindacato dei titolari all’ingresso delle società di capitale nel mercato. «La principale iniziativa messa in campo in quest’ottica – aveva spiegato l’associazione dei titolari di farmacia – è costituita dalla creazione di un sistema di aggregazione che sfrutti le esperienze già esistenti, avvalendosi in modo particolare del supporto delle aziende di distribuzione intermedia di proprietà dei farmacisti che fanno capo a Federfarma Servizi. La creazione di un’unica grande rete di supporto consentirà di offrire alle farmacie nuovi servizi e iniziative di sostegno sia sul fronte professionale che su quello gestionale e commerciale, mettendole in grado di affrontare con maggiore forza e potere contrattuale un contesto sempre più competitivo, senza snaturare il proprio approccio professionale».
In una nota del 15 dicembre, la stessa Federfarma ha ringraziato tutti coloro «che, in numero cospicuo, hanno aderito all’iniziativa e che, nonostante il fatto che i questionari siano piuttosto articolati, li hanno accuratamente compilati, comprendendo la necessità di fornire un quadro attendibile e dettagliato delle realtà locali, ai fini della costituzione di un sistema di aggregazione delle farmacie che sfrutti le esperienze positive già esistenti sul territorio». E ha ribadito l’invito a chi non lo ha ancora fatto a compilare i documenti, rendendo noto che «a tal fine il termine ultimo per la compilazione è stato differito al 22 dicembre prossimo. Per qualsiasi dubbio o necessità di chiarimenti inerenti le risposte da dare al questionario, i colleghi titolari e le organizzazioni territoriali possono fare riferimento al referente di Focus Management Luca Ferraro, raggiungibile al numero di telefono 02.58316322 o, tramite mail, all’indirizzo ferraro@focusmgmt.it.

© Riproduzione riservata