resistenza agli antibioticiIl 29 giugno 2017 la Commissione europea ha lanciato un nuovo Piano d’azione in materia di resistenza agli antibiotici (AMR). Lo stesso organismo esecutivo di Bruxelles ha spiegato che il costo complessivo del fenomeno è pari già a 1,5 miliardi di euro all’anno, per i sistemi sanitari dei Paesi membri. Ma ad essere minacciati sono anche la produttività e la possibilità di raggiungere alcuni degli Obiettivi dello sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals) che la comunità internazionale si è fissata per i prossimi anni. Di qui la necessità di adottare il secondo programma di intervento per combattere la resistenza agli antibiotici, che prevede misure sia per gli esseri umani che per gli animali, nell’ambito del cosiddetto approccio OneHealth. Al contempo, il Pharmaceutical Group of the European Union ha pubblicato un paper nel quale vengono riportate le “Best Practice” in materia, intitolato “The Community Pharmacist Contribution to Tackling AMR”. «Il documento – ha spiegato la stessa associazione di farmacisti del Vecchio Continente – fornisce una panoramica sulle attività ed i servizi che i farmacisti territoriali garantiscono in Europa, con particolare riferimento alla questione della resistenza agli antibiotici». Lo stesso paper presenta inoltre una serie di raccomandazioni, incoraggiando innanzitutto i governi «a coinvolgere i farmacisti territoriali nei Piani d’azione per la lotta all’AMR sviluppati a livello nazionale». In secondo luogo, lo stesso appello è stato rivolto a coloro che coordinano a livello comunitario il programma previsto dall’Unione europea. Infine, si propone di «incrementare la collaborazione e la comunicazione tra farmacisti territoriali, nonché con altri professionisti della salute, erogatori di servizi, enti regolatori, industrie, pazienti e amministrazioni pubbliche». «I farmacisti rappresentano spesso il primo e l’ultimo canale di contatto con il sistema sanitario. Il loro ruolo è centrale nella consulenza ai pazienti e nella promozione di comportamenti utili per evitare il fenomeno della resistenza agli antibiotici».

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI

FarmaciaVirtuale.it è un giornale online – registrato presso il Tribunale di Napoli con autorizzazione numero 10 del 27 gennaio 2016 – concepito per divulgare le conoscenze legate all’esercizio della professione del farmacista. 
Per ricevere quotidianamente tutte le novità di farmacia e settore farmaceutico iscriviti alla newsletter.