federfarmaFederfarma esprime forte apprezzamento per il Ministero della Salute che, con un provvedimento d’urgenza, ha inibito l’accesso, da parte degli utenti sul territorio italiano, ad un sito internet con dominio tedesco, sul quale si potevano comprare farmaci che in Italia sono sottoposti a obbligo di ricetta medica. Ancora una volta il sistema dei controlli in atto nel nostro Paese ha funzionato in modo efficace, a tutto vantaggio dei cittadini, osserva Annarosa Racca, presidente di Federfarma, ricordando che in passato Federfarma ha piu’ volte segnalato siti illegali alle Autorità.
Proprio per tutelare i cittadini la legge italiana permette l’acquisto online solamente di medicinali senza obbligo di ricetta medica e solo da siti che fanno capo a farmacie reali, che sono autorizzati dal Ministero della salute e dalle Regioni e riconoscibili da un apposito logo, aggiunge Racca. Sempre per tutelare la salute, e dare la massima garanzia ai cittadini, in Italia la vendita di farmaci che richiedono la ricetta è consentita solo in farmacia e dietro presentazione della prescrizione del medico.
A quei cittadini che acquistano farmaci tramite canali non ufficiali e soprattutto sul web ricordiamo che si tratta di un comportamento che mette a rischio la salute perché i medicinali in vendita su internet sono quasi sempre contraffatti e non conservati in maniera adeguata, conclude Racca.

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI

FarmaciaVirtuale.it è un giornale online – registrato presso il Tribunale di Napoli con autorizzazione numero 10 del 27 gennaio 2016 – concepito per divulgare le conoscenze legate all’esercizio della professione del farmacista. 
Per ricevere quotidianamente tutte le novità di farmacia e settore farmaceutico iscriviti alla newsletter.