farmacia di servizioArriva oggi al vaglio del Consiglio regionale della Lombardia la terza parte della riforma sanitaria voluta dal presidente Roberto Maroni. Questa tranche di novità prevede una serie di cambiamenti anche per le farmacie: in particolare l’idea del presidente leghista è di introdurre il concetto di “farmacie di servizio”, il che consentirà ai pazienti di poter effettuare una serie di analisi ed esami negli esercizi presenti sul territorio. «Le farmacie sono importanti presidi sul territorio e l’aumento dei servizi, anche nel sociale, che vogliono offrire ai cittadini è coerente con l’evoluzione del sistema socio-sanitario che abbiamo avviato», aveva spiegato un paio di settimane fa lo stesso Maroni partecipando ad un evento organizzato da Federfarma, intitolato non a caso “Il ruolo della farmacia nel nuovo Sistema sociosanitario lombardo – Prospettive e sviluppi”. «Voglio accogliere la richiesta che arriva dagli operatori del settore – aveva aggiunto – perché è coerente con la nostra legge di riforma e perché affidare alle farmacie maggiori compiti rispetto alla sola erogazione delle medicine è una buona idea. La gente si fida del farmacista che vede come un punto di riferimento nel proprio quartiere o paese; inoltre, migliorare l’efficienza nell’erogazione dei servizi vuol dire ridurre i costi. Questa è la sfida vera: aumentare i servizi ai cittadini, senza aumentare i costi, ma migliorando la nostra spesa». Maroni ha voluto poi sottolineare che «la Lombardia, a differenza di altre Regioni, ha deficit zero nella sanità. Questo ci consente di non avere bisogno di tagliare. Anzi, tutto quello che risparmieremo con la nuova legge di riordino del sistema socio-sanitario (a regime circa 400 milioni) sarà interamente reinvestito nel sistema stesso». Quella che promette dunque la Regione Lombardia è una spending review finalizzata a razionalizzare e non a comprimere le risorse.

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI

FarmaciaVirtuale.it è un giornale online – registrato presso il Tribunale di Napoli con autorizzazione numero 10 del 27 gennaio 2016 – concepito per divulgare le conoscenze legate all’esercizio della professione del farmacista. 
Per ricevere quotidianamente tutte le novità di farmacia e settore farmaceutico iscriviti alla newsletter.

1 commento

  1. Sarà per questo che le graduatorie per il concorso straordinario per l apertura di più di 300 nuove farmacie in Lombardia sono bloccate? L importante è saperlo

Comments are closed.