farmacistiItaliaOggi ha dedicato tre pagine del suo “Libro d’oro delle professioni” alla categoria dei farmacisti. Con, in particolare, alcuni focus su questioni di particolare attualità per la professione, a cominciare dal nodo della salvaguardia dell’indipendenza dei farmacisti e dalle prospettive occupazionali soprattutto per chi si affaccia oggi al mestiere. In questo senso sono state elencate alcune battaglie portate avanti dalla Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani su tali questioni. Il presidente Andrea Mandelli ha colto l’occasione per ribadire, tra l’altro, la propria contrarietà all’ingresso delle società di capitale nella proprietà delle farmacie, «per l’impatto – ha spiegato – che ciò può avere sulla continuità del servizio offerto fino ad oggi ai cittadini dalla rete delle farmacie indipendenti». Sulla questione del lavoro il senatore ha poi ricordato che «di qui a venti anni avremo in Italia più di 60.000 colleghi privi di occupazione. Sono dati che arrivano dalle stime della Commissione europea che valutano il fabbisogno per il Servizio sanitario nazionale nel periodo 2015-2040. L’Italia avrà bisogno di 1.500 farmacisti l’anno. A fronte di questo dato, si registrano circa 4.700 nuovi laureati in Farmacia, dei quali 4.000 si iscrivono all’albo con l’aspirazione di esercitare a pieno titolo la professione di farmacista. In questo modo, si creeranno in un ventennio 50.000 nuovi farmacisti disoccupati, che si aggiungono agli attuali quasi 13.000». Infine, l’edizione speciale di ItaliaOggi ha dedicato una pagina all’Enpaf, ricordando i due progetti di riforma che risalgono al 2015, sul sistema assistenziale e su quello previdenziale. Con annesse le iniziative di “welfare integrato” previste in favore della collettività degli iscritti, a partire dalla convenzione con un fondo sanitario, un ente o una società di mutuo soccorso, che dovranno garantire agli iscritti una copertura base in caso di morte, invalidità permanente, gravi patologie, infortunio, grandi interventi chirurgici, prestazioni specialistiche riguardanti patologie gravi e certificate, nonché la condizione di non autosufficienza.

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI
FarmaciaVirtuale.it è un giornale online - registrato presso il Tribunale di Napoli con autorizzazione numero 10 del 27 gennaio 2016 - concepito per divulgare le conoscenze legate all’esercizio della professione del farmacista.  Per ricevere quotidianamente tutte le novità di farmacia e settore farmaceutico iscriviti alla newsletter.