incentivi inail farmacieLo studio associato Bacigalupo-Lucidi ha analizzato gli incentivi previsti dall’Inail, per l’anno 2016, per le farmacie che intendano migliorare le condizioni di salute e di sicurezza sui luoghi di lavoro. «L’istituto – spiegano i legali – ha previsto un finanziamento in conto capitale per la realizzazione dei progetti rientranti in tre tipologie: gli investimenti volti al miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori; i progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale; quelli di bonifica da materiali contenenti amianto. Essi possono essere articolati in più interventi o acquisti, purché tassativamente funzionali alla riduzione, o eliminazione, o ancora alla prevenzione delle cause di infortunio o dei fattori di rischi che sono stati indicati dall’azienda».
«Le spese ammesse a contributo – prosegue lo studio associato – sono tutte quelle direttamente necessarie alla realizzazione del progetto, nonché le eventuali spese accessorie o strumentali finalizzate allo stesso scopo, quindi anch’esse alla sua migliore realizzazione e completezza. Si tratta, ad esempio, dei lavori di ristrutturazione o modifica strutturale, o relativi agli impianti presenti negli ambienti di lavoro. Oppure può trattarsi dell’installazione o della sostituzione di macchine o attrezzature, così come di interventi relativi alla riduzione o eliminazione dei fattori di rischio».
Il contributo massimo erogabile per la realizzazione degli interventi è stato fissato a 130 mila euro (il 65% delle spese sostenute al netto dell’IVA). Tuttavia, è stato anche previsto un contributo minimo ammissibile pari a 5 mila euro: soglia al di sotto della quale, dunque, non si può scendere. Chi avesse interesse a inviare la domanda diretta al riconoscimento del contributo potrà farlo attraverso il sito internet dell’Inail dal 1 marzo 2016 e fino alle ore 18.00 del 5 maggio.

© Riproduzione riservata

CONDIVIDI

FarmaciaVirtuale.it è un giornale online – registrato presso il Tribunale di Napoli con autorizzazione numero 10 del 27 gennaio 2016 – concepito per divulgare le conoscenze legate all’esercizio della professione del farmacista. 
Per ricevere quotidianamente tutte le novità di farmacia e settore farmaceutico iscriviti alla newsletter.