ministro della salute giulia-grilloGiulia Grillo è il neo-ministro della Salute, esponente del Movimento 5 Stelle, classe 1975 e specializzata in Medicina legale. Ha più volte puntato il dito contro il decreto Lorenzin dei vaccini, esprimendo volontà di voler fermarne gli effetti sulla popolazione, fermorestando il ribadire l’importanza di garantire la massima copertura vaccinale in Italia.
Secondo il database Openpolis, Giulia Grillo è stata terza nel 2016 per produttività fra i deputati siciliani e 56esima tra quelli nazionali.
Nel corso della 17ma legislatura ha fatto approvare tre mozioni a sua prima firma in tema di governance farmaceutica, sblocco del turn-over del personale sanitario, revisione della disciplina sulla intramoenia e gestione e governo delle liste di attesa. Ha portato inoltre l’attenzione sulla battaglia per il prezzo dei farmaci innovativi.
Nel corso del 2015 è stata firmataria di alcuni emendamenti presentati al disegno di legge sulla Concorrenza tra cui quelli per estendere anche alle parafarmacie la possibilità di commercializzazione dei farmaci di facia C, intervenendo però in favore del blocco dell’ingresso di società di capitali nella titolarità delle farmacie, poiché in tal modo «si rischia di rompere il rapporto di fiducia esistente tra il farmacista e il singolo cittadino». Grillo aveva stigmatizzato «il fatto che i relatori abbiano espresso tutti pareri contrari sugli emendamenti presentati allo scopo di introdurre alcune questioni di concreta liberalizzazione in tema di pianta organica e di distribuzione dei farmaci».
Nel 2016 aveva chiesto, attraverso il partito a cui apparteneva, chiarimenti in relazione ad alcune vicende occorse sulla compravendita di alcuni edifici destinati ad ospitare la nuova sede dell’Enpam, Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza dei Medici e degli Odontoiatri. Inoltre, nello stesso anno aveva presentato un’interrogazione parlamentare per ottenere chiarimenti in merito alla disomogeneità nei tempi avutasi nello svolgimento delle procedure per il concorso straordinario farmacie in Italia.
Per quanto attiene la sfera puramente sanitaria, aveva curato un video illustrando i punti salienti del programma del Movimento 5 Stelle, parlando di farmaci e spesa farmaceutica.

© Riproduzione riservata